Home TvNews e AnticipazioniJuventus e Napoli si giocano la Supercoppa italiana

Juventus e Napoli si giocano la Supercoppa italiana

La squadra di Andrea Pirlo, campione d’Italia in carica, e quella di Rino Gattuso, che ha vinto la Coppa Italia proprio nella finale contro i bianconeri dello scorso giugno all’Olimpico di Roma, si sfidano a Reggio Emilia

14 Gennaio 2021 | 9:22 di Andrea Di Quarto

La Juventus di Andrea Pirlo, campione d’Italia in carica, e il Napoli di Rino Gattuso, che ha vinto la Coppa Italia proprio nella finale contro i bianconeri dello scorso giugno all’Olimpico di Roma, si sfidano a Reggio Emilia. In palio, la Supercoppa italiana, che da quest’anno assume la denominazione di “PS5 Supercup” per ragioni di sponsorizzazione. Si tratta della quarta volta che le due squadre si contendono il trofeo, che ha visto i campani vittoriosi nel 1990 e nel 2014 (ai calci di rigore), mentre i piemontesi si aggiudicarono la sfida del 2012 ai tempi supplementari. Per la Juventus si tratta della nona partecipazione consecutiva (è un record) per un totale di 16 finali raggiunte.

La gara, però, presenta un ulteriore motivo d’interesse: è la prima volta che le due squadre torneranno a sfidarsi dopo la finale di Coppa Italia vinta dal Napoli ai rigori. In campionato, infatti, non si sono ancora misurate: l’incontro previsto per il 4 ottobre 2020, valido per la terza giornata della Serie A, non si disputò. La squadra del Napoli, che aveva alcuni giocatori positivi al Covid, non si presentò (su indicazione dell’Asl) sul terreno di gioco dell’Allianz Stadium di Torino e per questo venne sanzionata con la sconfitta a tavolino per 3-0, oltre a un punto di penalizzazione.

Il 22 dicembre 2020 il Collegio di garanzia del Coni ha però accolto il ricorso presentato dal Napoli, stabilendo che la partita dovrà essere giocata in data da destinarsi. Ai campani è stato anche restituito il punto di penalizzazione.

È l’occasione, quindi, per il neoeletto calciatore del secolo Cristiano Ronaldo e per i suoi compagni di tentare di “vendicare” la cocente sconfitta di giugno. Sarebbe un ottimo modo per iniziare il 2021 con un titolo e un’importante iniezione di fiducia in vista della Champions League di febbraio. Stesso discorso per il Napoli, che dopo quel successo in Coppa Italia ritrovò il giusto equilibrio con il tecnico Gattuso, e un entusiasmo che ha portato la squadra di “Ringhio” a essere considerata una delle protagoniste del campionato al pari di Milan, Inter e della stessa Juventus.