“La partita del cuore”: la Nazionale Cantanti contro il Charity Team 45527 per l’edizione 2022

Gianni Morandi, Francesco Totti, Sangiovanni sono solo alcuni dei tanti che scenderanno in campo per la 31°esima edizione

Gianni Morandi  Credit: © Getty
7 Settembre 2022 alle 16:18

Palla al centro per "La partita del cuore" 2022: la 31°esima edizione della sfida per beneficenza tra la Nazionale Cantanti e il Charity Team 45527 si gioca mercoledì 7 settembre alle ore 21.15 presso l’U-Power Stadium di Monza. Simona Ventura conduce la diretta dal campo da gioco, la partita sarà trasmessa in diretta su Rai2, in collaborazione con Rai Sport e Rai per la Sostenibilità, con la telecronaca di Alberto Rimedio, voce della Nazionale italiana, e il commento tecnico di Daniele Adani, mentre a bordocampo ci saranno Leonardo, Gianni Bugno e Antonio Cabrini. L’incontro sarà diretto da Maria Sole Ferrieri Caputi (AE), primo arbitro donna ad approdare in serie A, coadiuvata dalle guardalinee Martina Brunetti (AA1, sez. Milano) e Serena La Macchia (AA2, sez. Cinisello Balsamo). Il quarto uomo è Guido Masini (IV Uff., sez. Viareggio).

La Nazionale Cantanti e il Charity Team 45527

La Nazionale Cantanti, allenata da Sandro Giacobbe, annovera tra le sue fila Enrico Ruggeri, Gianni Morandi, Francesco Totti, Gabriel Omar Batistuta, Alessandro Cattelan, Sangiovanni, Rkomi, Ubaldo Pantani, Paolo Vallesi, Moreno e ZW Jackson. Il Charity Team, guidato da Stefano Mei, risponde invece con Stefano Domenicali, Marco Melandri, Fabio Galante, Luca Marini, Junior Cally, Pierpaolo Pretelli, Toni Cairoli, Marco Simone, Dj Ringo, Fabio Aru, Nicola Bartolini e Aldo Baglio.

Come donare

Come sempre si tratta di un evento all’insegna della solidarietà, quest'anno a sostegno delle persone con Alzheimer del Paese Ritrovato de “La Meridiana Società Cooperativa Sociale” e in favore dei bambini del “Comitato Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del bambino”.

La raccolta fondi, aperta fino al 18 settembre, avviene attraverso donazioni da rete fissa e mobile al numero 45527, oltre alla vendita dei 16mila biglietti disponibili. È possibile donare 2 Euro per ciascun SMS inviato al numero 45527 da cellulari WindTre, Tim, Vodafone, Poste Mobile, Coop Voce, Tiscali oppure donando 5 o 10 Euro da rete fissa Tim, Vodafone, WindTre, Fastweb e Tiscali, 5 Euro per le chiamate da rete fissa TWT, Convergenze, Poste Mobile.

La storia della Nazionale Cantanti

L'“Associazione Nazionale Italiana Cantanti” nasce nel 1981, con lo scopo di promuovere e sostenere progetti di solidarietà, opere e interventi per la protezione e la tutela dei più deboli e bisognosi. È una organizzazione formata da alcuni dei più prestigiosi protagonisti della musica italiana che, riunendosi spontaneamente, hanno deciso di impegnare la loro immagine di artisti in eventi sportivi per un progetto di solidarietà a lunga scadenza. Nella primissima formazione della squadra ha giocato anche Lucio Battisti.

La prima Partita del cuore della Nazionale Cantanti si è disputata nel 1991 all’Arena di Milano con più di 83.000 persone sugli spalti. All’evento, che si è trasformato in un tradizionale e annuale appuntamento televisivo, hanno preso parte (in campo o in tribuna), tantissimi personaggi di spicco dello spettacolo (Richard Gere, Sean Connery), del calcio (Pelè, Maradona, Zinedine Zidane, Roberto Baggio), della musica (Rod Stewart, Liam Gallagher), dello sport (Michael Schumacher, Valentino Rossi) e anche della politica: la scena di Gianfranco Fini che applaude a un gol di Massimo D’Alema ha fatto il giro del mondo. In tribuna hanno presenziato personaggi quali Michail Gorbaciov e il Dalai Lama, grande sostenitore della Nazionale Cantanti. È rimasto negli annali l’incontro, l’ultimo, (alla Partita del Cuore del 2000) tra il Presidente dello Stato d’Israele, Shimon Peres, e il presidente dell’Autorità Nazionale Palestinese, Yasser Arafat.

Seguici