Home TvNews e AnticipazioniA «La prima volta» una nonna con il paracadute

A «La prima volta» una nonna con il paracadute

Nel secondo appuntamento con Cristina Parodi, la domenica pomeriggio su Rai 1, anche la rinascita di Nicola e i sogni di Giampiero

Foto: Cristina Parodi  - Credit: © Rai

30 Settembre 2018 | 11:00 di Daniele Ceccherini

“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” diceva il filosofo Arthur Schopenhauer, frase che sembra ispirare La Prima Volta, il nuovo programma di Rai 1 condotto da Cristina Parodi, che sfoglia queste pagine insieme al pubblico.

In particolare nel secondo appuntamento, domenica 30 settembre alle 17.35, Cristina Parodi racconterà la prima volta di tre persone con percorsi molto differenti fra loro ma molto emozionanti. Il primo è Nicola, 22enne bresciano, che proprio quando era riuscito a coronare il sogno di essere tra i 10 finalisti del prestigioso concorso Elite Model Look e muovere i primi passi nel mondo della moda, ebbe un terribile incidente d’auto ed entrò in coma con pochissime speranze di sopravvivere. Ma poi per miracolo, si sveglia e inizia un lungo percorso riabilitativo per tornare a vivere, fatto di tante prime volte: la prima volta che ha aperto gli occhi, la prima volta che ha parlato, la prima volta che ha riabbracciato i suoi cari. Una storia costellata di piccoli grandi traguardi, una vera rinascita alla riscoperta dei veri valori della vita.

Si continua poi con Giampiero, un uomo di circa 120 chili, che faceva il cuoco fino a qualche anno fa, ma che ora si dedica a tempo pieno alla pittura, sua grande passione insieme al canto. Per Giampiero cantare è sempre stato solo un passatempo, ma per la prima volta si esibirà nel suo brano preferito “Summertime” accompagnato da un trio Jazz d’eccezione, diretto dal Maestro Bruno Sartori. Un’esibizione che mostrerà le sue insospettabili doti da soprano.

La terza storia di questo secondo appuntamento con "La Prima volta" è quella di una bella signora di 70 anni che ha sempre messo al primo posto i desideri e i bisogni dei suoi cari rispetto ai propri, finché ha deciso che era arrivato il momento di fare qualcosa per se stessa. Ma non si tratta di un viaggio, di un corso di tango o di un total makeover, quello che vuol fare questa super nonna è niente meno che un lancio con il paracadute.