Home TvNews e AnticipazioniLa strage di Bologna nel ricordo di Rai Storia

La strage di Bologna nel ricordo di Rai Storia

Per un giorno il palinsesto è dedicato ai volti, le voci e i misteri del 2 agosto 1980

Foto: L’orologio della stazione fermo alle 10.25 del mattino  - Credit: © UfficioStampaRai

02 Agosto 2015 | 09:48 di Lorenzo Di Palma

Il 2 agosto di trentacinque anni fu purtroppo una giornata scandita dalle edizioni straordinarie dei Tg che fecero irruzione nelle case degli italiani per raccontare la strage di Bologna. Una ricorrenza che Rai Storia, ricorda - per tutta la giornata di domenica 2 agosto - dedicando gran parte della propria programmazione alla ricorrenza. Per non dimenticare.

Si parte con Il giorno e la Storia  (alle 00.10 e in replica alle 08.30, 11.30, 14 e alle 20.30) che ricostruisce l’attentato e la successiva vicenda giudiziaria che si conclude solo il 23 novembre 1995 con la sentenza di Cassazione che condanna all’ergastolo, come esecutori dell’attentato, i neofascisti dei Nar Giuseppe Valerio Fioravanti e Francesca Mambro, che si sono sempre dichiarati innocenti.

Obiettivo su Bologna anche a Il Tempo e la Storia - La strage di Bologna, in onda alle 20.50. Partendo da quell’orologio fermo alle 10.25 del mattino, il professor Giovanni De Luna ripercorre con Massimo Bernardini il difficile cammino dell’inchiesta giudiziaria.

Alle 21.30, è la volta del documentario di Matteo Pasi Un solo errore: Bologna 2 agosto 1980 che racconta l’ attentato della attraverso le voci e i volti delle persone direttamente coinvolte nella strage come il sindaco di Bologna dell’epoca, Renato Zangheri, e il presidente della Repubblica Sandro Pertini.

Alle 22.30, infine, la puntata di La notte della Repubblica di Sergio Zavoli dal titolo La strage di Bologna, che ricostruisce lo scenario e le conseguenze politiche della strage, e racconta gli ostacoli che hanno impedito di fare piena luce sulla stagione dello stragismo in Italia.