Home TvNews e AnticipazioniLa tappa finale di Alessandro Borghese – 4 ristoranti è a Milano

20 Marzo 2018 | 10:01

La tappa finale di Alessandro Borghese – 4 ristoranti è a Milano

Nella puntata di martedì 20 marzo, l'ultima di questa edizione, lo chef ci porta alla ricerca della miglior pizzeria gourmet del capoluogo lombardo

 di Giulia Ausani

La tappa finale di Alessandro Borghese – 4 ristoranti è a Milano

Nella puntata di martedì 20 marzo, l'ultima di questa edizione, lo chef ci porta alla ricerca della miglior pizzeria gourmet del capoluogo lombardo

20 Marzo 2018 | 10:01 di Giulia Ausani

Siamo giunti alla fine di questa edizione di «Alessandro Borghese - 4 ristoranti», che ha registrato una media di un milione e mezzo di spettatori a puntata. Martedì 20 marzo alle 21.15 su Sky Uno si conclude il viaggio di Alessandro Borghese alla ricerca dei migliori ristoranti italiani con un'ultima tappa a Milano, alla ricerca della migliore pizzeria gourmet della città. Quattro ristoratori visiteranno i locali degli avversari per valutarne location, menù, servizio e conto con un voto da 1 a 10. Anche Borghese darà dei voti che però resteranno segreti fino alla fine della puntata.

I ristoranti

A contendersi il titolo, tre uomini e una donna. Giorgio è il mastro pizzaiolo nonché titolare del Lievità, che esteticamente ricorda un locale della vecchia Milano, ma con elementi d'arredo di design come le sedie moderne, i tavoli in legno e le lampade in ferro battuto, in colori sui toni caldi del rame e del marrone. Ragazzo dal cuore napoletano, è convinto che solo lui a Milano abbia avuto il coraggio di distaccarsi dalla classica pizza partenopea per usare farine diverse pur restando fedele al metodo di preparazione tradizionale.

Insieme alla compagna, Carlo è titolare de La Pizza Biscottata Gourmet, locale elegante e chic con due sale e un ampio bancone bar. La pizza di Carlo viene prima cotta in forno e poi sulla piastrella per ottenere l'effetto biscottato e post-cottura viene guarnita da ingredienti di prima qualità. Non la classica pizzeria.

Matteo ha deciso di aprire il Garage Pizza & Co perché stanco della proposta milanese. Il locale è un'ex officina meccanica di motociclette di cui Matteo ha voluto mantenere lo stile, caratterizzato da muri spogli con mattoni a vista e materiali di recupero. Il menù offre pizze gourmet con accostamenti di prodotti a volte azzardati ma sempre apprezzati dai clienti. Importante per Matteo è anche l'abbinamento dei cocktail alla pizza.

Ludovica è la titolare della pizzeria-friggitoria Assaje, aperta dallo zio. Gli ingredienti della sua pizza sono rigorosamente partenopei, mentre l'arredamento del locale è sui toni dell'azzurro, del bianco e del beige. «I colori sono quelli del Napoli, sono colori caldi proprio come i colori della pizza», spiega Ludovica, che è di origini napoletane e ha vissuto sette anni a Londra, dove ha studiato International Business per hotel e ristoranti.