Home TvNews e AnticipazioniLady D: LA5 ricorda la Principessa inglese

Lady D: LA5 ricorda la Principessa inglese

Due serate dedicate al mito di Diana Spencer

Foto: Lady D il giorno del suo matrimonio nel 1981  - Credit: © Getty

31 Agosto 2019 | 15:15 di Lorenzo Di Palma

LA5, la rete “al femminile” di Mediaset, a 22 anni dalla drammatica scomparsa ricordala figura di Lady D, la “Principessa del Popolo” e racconta l’inesauribile fascino della Casa Reale britannica con due serate - realizzate da VideoNews, a cura di Lavinia Orefici - in onda sabato 31 agosto e nella prima settimana di settembre, in prime-time.

Si parte sabato 31 agosto in prima serata con Diana, un documentario che ripercorre la breve e iconica storia (fatta anche di fascino, fragilità, paparazzi ed incredibili outfit) e tratteggia la figura della sua erede, la nipote Lady Kitty Spencer, nata nel 1990 e oggi affermata fashion model. In soli 36 anni di vita, infatti, Lady D ha lasciato di sé un segno indelebile. Nata Spencer, una delle più antiche e importanti famiglie inglesi, da diverse generazioni strettamente connessa con la Famiglia Reale, nel 1977 conosce il Principe Carlo, con il quale si fidanza e si sposa nel 1981. A partire dalla metà degli anni Ottanta, dopo la nascita di William e Henry, diventa madrina di numerosi enti di beneficenza, sviluppa un forte interesse per cause come l'AIDS e la lebbra, visita malati in tutto il mondo, appoggia campagne per la difesa degli animali e contro l'uso delle armi, ricopre il ruolo di madrina e portavoce di associazioni benefiche che lavoravano con senzatetto, giovani, tossicodipendenti e anziani, diventa presidente del Great Ormond Street Hospital for Children di Londra.

Martedì 3 settembre, invece, sarà la volta di Royal Style, tra gossip, matrimoni, nascite, corse di cavalli, red carpet, celebrazioni storiche, scandali, morti e charme, alimentano inesauribilmente l’interesse dei media per la Casata Mountbatten-Windsor, Elisabetta II compresa. Royal Style mette in fila i più celebrati e li illumina punto per punto: dal vestito del battesimo indossato anche dal piccolo Archie ai colori sempre sgargianti degli abiti di HRH; dal clamoroso guardaroba di Meghan all’arte del riciclo degli abiti; dagli stili quanto mai distanti delle due commoners oggi Principesse ai loro abiti da sposa; dall’eleganza degli uomini di Corte (Carlo, William, Henry) ai gioielli della Corona; dall’amore e ragion di Stato al rispetto della privacy ed i fondi dei contribuenti; dalle vacanze ai Royal Tour; dalla modernità della Casa Reale fino all’influenza dei Fab Four - William, Kate, Harry, Meghan - sempre più amati e imitati.