Home TvNews e AnticipazioniL’attrice Marina Malfatti scompare a 76 anni

L’attrice Marina Malfatti scompare a 76 anni

Fiorentina, attrice popolare negli Anni 60 e 70, indimenticabile protagonista in tv dello sceneggiato "Malombra" nei panni della marchesina Marina.

Foto: Marina Malfatti su Sorrisi

09 Giugno 2016 | 10:43 di Danilo Gallo

E' scomparsa oggi a Roma Marina Malfatti, grande protagonista della scena teatrale italiana e popolare attrice televisiva negli Anni 60 e 70.

Marina Malfatti era nata a Firenze il 25 aprile del 1940. Giovanissima, ad appena 17 anni, si iscrive  a Parigi alla scuola di recitazione di René Simon. Al suo rientro in Italia, inizia a lavorare per il teatro, nella compagnia di Arnolfo Foà. E' del 1959 la sua prima apparizione al cinema nel film di Carlo Ludovico Bragaglia, "Le cameriere".

Ma è la televisione a darle grande popolarità nel Paese: inizia con una parte nel 1966 in un episodo di "Le inchieste del commissario Maigret", poi recita nello sceneggiato "Sherlock Holmes - L'ultimo dei Baskerville" con Nando Gazzolo. Quindi il grande ruolo con la marchesina Marina in "Malombra" con Giulio Bosetti.

Dotata di grande fascino (e di una bellezza decisamente poco mediterranea), stregò gli italiani impersonando la protagonista del dramma di Fogazzaro per quattro puntate.

Da quel momento alternò teatro, televisione e cinema, diventando la protagonista di popolari pellicole horror come "La notte che Evelyn uscì dalla tomba", "La dama rossa che uccide stette volte, "Un fiocco nero per Deborah".

Sul piccolo schermo è comparsa per l'ultima volta nel 1996 nel film tv "A rischio d'amore" di Vittorio Nevano, e con Katharina Böhm e Giovanni Guidelli.

Sposata due volte (la prima a 17 anni per un matrimonio durato solo un anno), era stata protagonista delle cronache rosa per una storia d'amore con l'attore americano Jack Palance.