Home TvNews e AnticipazioniLe commedie all’italiana degli anni 80 e 90 il venerdì sera su Spike

Le commedie all’italiana degli anni 80 e 90 il venerdì sera su Spike

A partire dal 19 gennaio, il canale di Viacom trasmetterà i film comici che ci hanno fatto tanto divertire. Si inizia con «Acqua e sapone» di Verdone

Foto: Adriano Celentano in Bingo Bongo

19 Gennaio 2018 | 15:30 di Giulia Ausani

Il venerdì sera si ride su Spike. Il canale Viacom al 49 del digitale terrestre, infatti, dedicherà le prime serate del venerdì alla commedia all'italiana. Da Carlo Verdone a Christian De Sica, da Jerry Calà a Paolo Villaggio, Spike ci terrà compagnia con film comici degli anni Ottanta, Novanta e Duemila. 

Il ciclo partirà venerdì 19 gennaio con «Acqua e sapone» e andrà avanti per diverse settimane. Qui trovate i dettagli della programmazione dei primi tre venerdì.

Venerdì 19 gennaio: «Acqua e sapone»

Il ciclo di commedie italiane si apre venerdì 19 gennaio con «Acqua e sapone», film del 1983 scritto, diretto e interpretato da Carlo VerdoneSandy (Natasha Hovey) è una giovane fotomodella americana che deve trascorrere alcuni mesi a Roma. La madre nonché manager della ragazza chiede al responsabile di un istituto femminile, padre Spinetti, di fare da insegnante alla figlia. Il bidello della scuola, interpretato da Verdone, si sostituirà al prete per guadagnare qualche soldo.

Venerdì 26 gennaio: «Bingo Bongo»

Foto: Adriano Celentano in Bingo Bongo

Venerdì 26 gennaio tocca a «Bingo Bongo», film del 1983 diretto da Pasquale Festa Campanile e interpretato da Adriano Celentano, che qui veste i panni di Bingo Bongo, un uomo scimmia. Esattamente come Tarzan, Bingo Bongo è scampato a un disastro aereo quando era ancora in fasce, finendo paracadutato nel bel mezzo della selva africana. Nella giungla diventa adulto, finché non viene trovato da alcuni esploratori e portato a Milano. Qui si innamorerà di un'antropologa (Carole Bouquet).


Venerdì 2 febbraio: «Ricky e Barabba»

Venerdì 2 febbraio è il turno di «Ricky e Barabba», film del 1992 diretto da Christian De Sica, che è anche attore protagonista insieme a Renato Pozzetto. Ricky Morandi (Pozzetto) è un miliardario ormai sommerso dai debiti che decide di farla finita per i suoi gravi problemi finanziari. Ma, proprio quando è su un ponte per impiccarsi, viene salvato da un senzatetto romano, Barabba (De Sica). Dopo l'abbandono da parte della moglie, Ricky si metterà sulle sue tracce proprio insieme a Barabba.