Home TvNews e AnticipazioniLe previsioni meteo della primavera secondo i meteorologi della tv

Le previsioni meteo della primavera secondo i meteorologi della tv

Le mezze stagioni non esistono più! Dopo il grande freddo quattro noti meteorologi della tv ci spiegano le bizzarrie del tempo. «Il riscaldamento globale ha cambiato tutto» dicono gli esperti

15 Marzo 2018 | 11:28 di Solange Savagnone

Le mezze stagioni non esistono più! Dopo il grande freddo quattro noti meteorologi della tv ci spiegano le bizzarrie del tempo. «Il riscaldamento globale ha cambiato tutto» dicono gli esperti. «Ora la norma sono le ondate di calore e di gelo, gli sbalzi di temperatura, la siccità e le alluvioni lampo. E per questa primavera...»

Sono i proverbi a dirci come cambia il meteo

Molti segnali affidabili per fare le previsioni «in casa» sono nei detti popolari: lo confermano gli intervistati.

Se la luna ha l’alone... «Significa che c’è aria umida e potrebbe piovere», conferma Paolo Sottocorona.
Rosso di sera bel tempo si spera «Ha un fondo di verità, soprattutto sul versante tirrenico» spiega Giuliacci. «Il sole tramonta a ovest, da dove arrivano la maggior parte delle perturbazioni. Quindi se è rosso, vuol dire che l’aria è piena di goccioline della perturbazione che sta andando via».
Se la montagna ha il cappello... «Il cielo si coprirà: il tempo peggiora» approva Sottocorona.
Cielo a pecorelle, pioggia a catinelle Secondo Giuliacci è vero: «Quelle nuvole compaiono quando si avvicina una perturbazione: 36/48 ore dopo cadrà la pioggia».
Ahi, ho mal di ossa... «Se si avvicina una perturbazione cala la pressione e aumenta l’umidità. I liquidi ristagnano, i tessuti si dilatano, premono sui nervi e si sentono i reumatismi. Mal di testa? Colpa degli ioni creati dall’aria elettrica dei temporali» spiega Giuliacci.