Home TvNews e AnticipazioniLino Guanciale e il finale de «La Porta Rossa»

Lino Guanciale e il finale de «La Porta Rossa»

Nel corso della diretta su Facebook con il protagonista della fiction di Rai2 gli abbiamo chiesto quello che tutti vorrebbero sapere: chi ha ucciso Cagliostro?

22 Marzo 2017 | 16:33 di Manuela Puglisi

Mercoledì 22 marzo alle 21.20 andrà in onda su Rai2 l’ultima puntata de «La Porta Rossa». La fiction ideata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi sta tenendo tutti col fiato sospeso: chi avrà ucciso Cagliostro? Ne abbiamo parlato con il diretto interessato, Lino Guanciale, che ci ha raccontato un po’ cosa ci aspetta. In diretta sulla nostra pagina Facebook, non ci ha ovviamente svelato come andrà a finire la fiction, ma ci ha assicurato che l'indagine si chiuderà e «La matassa si sbroglierà». Ci ha poi confermato che, dato il grande successo di queste sei puntate, si sta pensando concretamente a una seconda stagione, a patto che sia all’altezza della prima. Ci ha poi raccontato cosa si prova a interpretare un fantasma e cosa vuol dire concretamente sul set e del futuro del suo personaggio in «Che Dio ci aiuti». All'orizzonte, nella fittissima agenda dell’attore, ci sono anche nuovi episodi di «Non dirlo al mio capo» e «L’Allieva» le cui riprese, lascia intendere lui, dovrebbero iniziare con l’estate. L’attore ha parlato poi della sua attività nelle scuole italiane, dove insegna Storia del Teatro con la sua compagnia «Carissimi Padri», e del suo passato da rugbista.

La domanda che si pongono tutti questa settimana, in vista della puntata finale è senz'altro: «Chi ha ucciso Cagliostro?», i nostri lettori si sono scatenati commentando la nostra diretta Fabebook. In molti sono fortemente convinti che il colpevole sia Antonio Piras (Ettore Bassi), altri il padre di Anna Mayer interpretato da Tommaso Ragno, altri ancora il commissario Rambelli (Antonio Gerardi).