Home TvNews e AnticipazioniL’Italia di Mancini sogna l’Europa

L’Italia di Mancini sogna l’Europa

Questa settimana gli Azzurri giocano le prime due partite valide per la qualificazione agli Europei. Si comincia sabato 23 a Udine contro la Finlandia, martedì 26, invece, sarà Parma a ospitare il match contro il Liechtenstein

Foto: Roberto Mancini, commissario tecnico dell’Italia

22 Marzo 2019 | 08:50 di Alberto Rivaroli

Comincia con un doppio impegno la nuova avventura dell’Italia allenata da Roberto Mancini. Questa settimana gli Azzurri giocano infatti le prime due partite valide per la qualificazione al Campionato europeo di calcio, in programma dal 12 giugno al 12 luglio 2020. Si comincia sabato 23 a Udine, dove Bernardeschi e compagni incontrano la Finlandia; martedì 26, invece, sarà Parma a ospitare il match contro il Liechtenstein.

Entrambe le gare inizieranno alle 20.45 (diretta su Raiuno dalle 20.30). L’Italia fa parte del Girone J che, oltre alle avversarie appena citate, comprende anche Bosnia Erzegovina, Grecia e Armenia. L’edizione 2020 degli Europei celebra i 60 anni del torneo continentale, nato nel 1960 (per la cronaca, vinse l’Unione Sovietica).

Per l’occasione si è deciso di giocare la fase finale non in un unico Paese, ma in 12 città in rappresentanza di altrettante nazioni: Copenaghen, Bucarest, Bilbao, Amsterdam, Dublino, Budapest, Glasgow, Baku, Roma, Monaco di Baviera, San Pietroburgo e Londra.

La partita inaugurale si giocherà a Roma, mentre semifinali e finale saranno disputate a Londra. Nell’albo d’oro spiccano Germania e Spagna, con tre vittorie ciascuna, seguite dalla Francia con due. La nostra Nazionale ha vinto solo una volta, nel 1968: gioia doppia, però, perché si giocò in Italia e il capitano Giacinto Facchetti alzò la coppa all’Olimpico di Roma (la finale con la Jugoslavia venne disputata due volte, perché il primo incontro finì in parità). Chissà che, 52 anni dopo, non si riesca a fare il bis...