Home TvNews e AnticipazioniL’Italia punta alla vittoria nell’Eurovision dei piccoli

L’Italia punta alla vittoria nell’Eurovision dei piccoli

Lo Junior Eurovision Song Contest, la versione del concorso canoro internazionale riservata ai più giovani è giunta alla 15a edizione e si terrà il 26 novembre a Tbilisi, in Georgia

24 Novembre 2017 | 15:06 di Francesco Chignola

Archiviato il mondiale di calcio, l’Italia ha un altro torneo dove giocarsi il tutto per tutto: lo Junior Eurovision Song Contest. La versione del concorso canoro internazionale riservata ai più giovani (per regolamento, tra 9 e 14 anni d’età) è giunta alla 15a edizione, che si terrà il 26 novembre a Tbilisi, in Georgia, la nazione vincitrice nel 2016 (con il brano «Mzeo» di Mariam Mamadashvili).

Per l’Italia è la quarta volta in gara: nel 2014, al debutto, vinse grazie a Vincenzo Cantiello e la sua «Tu primo grande amore» ma la Rai scelse di non organizzare l’evento in patria. Questa volta a rappresentare la melodia italiana sarà Maria Iside Fiore: nata a Carrara e residente a Sarzana (SP), l’interprete 13enne ha già partecipato a due edizioni del «Cantagiro», studia il clarinetto e fa parte di un’associazione che promuove l’integrazione delle persone disabili attraverso la danza.

A Tbilisi canterà, in italiano e inglese, la canzone «Scelgo (My choice)». La novità di quest’anno? Al fianco delle giurie nazionali (che valgono il 50% del verdetto finale) la preferenza da casa si esprimerà soltanto sul web al sito www.jesc.tv e per la prima volta si potrà votare anche per il proprio Paese. L’appuntamento per la diretta è su Rai Gulp, canale 42, alle ore 15,30.

E tutti a votare per Maria Iside!