Home TvNews e AnticipazioniL’omaggio di Pompei ad Alberto Angela

L’omaggio di Pompei ad Alberto Angela

Le sue teorie sulla data dell’eruzione vulcanica che seppellì la città di Pompei si sono rivelate esatte. È quindi con doppia soddisfazione che è ritornato nella città per ricevere la cittadinanza onoraria dalle mani del sindaco Pietro Amitrano

Foto: Alberto Angela e il sindaco di Pompei Pietro Amitrano

23 Ottobre 2018 | 17:53 di Redazione Sorrisi

Le sue teorie sulla data dell’eruzione vulcanica che seppellì la città di Pompei si sono rivelate esatte. È quindi con doppia soddisfazione che Alberto Angela è ritornato nella città per ricevere la cittadinanza onoraria dalle mani del sindaco Pietro Amitrano.

• Pompei, una storia incredibile ma vera

Il riconoscimento si deve alla nuova luce che il conduttore e divulgatore scientifico ha proiettato su Pompei, grazie ai suoi programmi trasmessi da Raiuno, contribuendo alla sua fama mondiale. E poi c’è il piacere di vedere confermata una tesi coltivata per 25 anni: «Durante i miei studi ho rinvenuto oggetti difficili da trovare ad agosto, come piatti di castagne e otri di vino già sigillati» ha detto Angela, spiegando perché l’eruzione del Vesuvio deve essere avvenuta in ottobre, e non in estate come si era sempre creduto.