Home TvNews e AnticipazioniMario Giuliacci: «Troppe donne in tv, i meteorologi si estinguono come i panda»

Mario Giuliacci: «Troppe donne in tv, i meteorologi si estinguono come i panda»

L'ex Colonnello delle previsioni del tempo lancia l'allarme: le belle ragazze in onda ovunque starebbero facendo sparire i professionisti del settore

Foto: Il meteorologo Mario Giuliacci  - Credit: © Olycom

30 Dicembre 2015 | 11:59 di Franco Bagnasco

«Ormai ci sono belle ragazze su ogni rete e i meteorologi in tv sono una specie in via d'estinzione, come i panda». A lanciare l'allarme è Mario Giuliacci, uno che in video per anni, su Canale 5, ha fatto il bello e il cattivo tempo. E ora lavora come libero professionista, anche sul suo sito, meteogiuliacci.it

Colonnello, che cosa sta succedendo?
«Hanno messo piacevoli figliole ovunque a fare le previsioni del tempo, e i meteorologi veri stanno scomparendo, anche se sono dietro le quinte».

È una tendenza in atto da un po'?
«Sì, ma ora è rimasto giusto mio figlio Andrea per il Tg5 e poco altro... Iniziò Emilio Fede con le ?Meteorine?, e da lì siamo andati sempre avanti».

Lo fanno spesso anche con i conduttori dei notiziari. Qual è il problema?
«Lo fanno tutti: Rai, Mediaset e Sky. Le signorine ripetono un copione, ma non hanno nessuna esperienza in materia».

È finito il tempo dei Bernacca, dei Caroselli?
«Sì, ma non è provato che queste ragazze, per carità piacevolissime, portino maggiori ascolti. Se così fosse, m'inchino, ma guardiamo gli americani di Weather Channel, che in fatto di previsioni sono da sempre all'avanguardia: rigorosamente 50% donne e 50% uomini. Però, va detto, sempre belli o di gradevole aspetto».

È un'accusa di sessismo?
«Mi meraviglio come le femministe non si siano ancora levate in coro a stigmatizzare questa mercificazione della donna».

Si potrebbe dire che è una difesa di categoria fatta anche per la vanità di apparire?
«Ripeto: i meteorologi veri restano sempre dietro le quinte. Però certo, dispiace dopo tanto lavoro non comparire anche in video».