Pier Silvio Berlusconi ricorda papà Silvio a un anno dalla scomparsa

A un anno dalla scomparsa, dipendenti e collaboratori si sono riuniti insieme a Pier Silvio per ricordarlo

12 Giugno 2024 alle 12:30

La sera dell'11 giugno, a un anno dalla scomparsa di Silvio Berlusconi, dipendenti e collaboratori di Mediaset si sono riuniti a Cologno Monzese insieme a Pier Silvio per ricordarlo. In collegamento anche le sedi di Roma e Madrid.

Pier Silvio Berlusconi: «Mio padre è stato un uomo eccezionale nel vero senso della parola. Con il suo pensiero e con il suo agire ci ha insegnato dei valori preziosissimi. Valori che oggi sono un esempio. Sono un esempio non solo per chi lo ha amato ma anche per chi non lo ha amato o addirittura lo ha osteggiato…

Il suo garbo, la sua umanità, la sua combattività e la sua generosità oggi sono riconosciuti da tutti e da tutti sono apprezzati. E penso che questo sia un grandissimo merito e forse il suo più grande lascito.

Io ho avuto la fortuna di poter ricordare mio padre in diverse occasioni. E ho citato le parole a lui più care: libertà, rispetto e futuro. Bene, oggi voglio usare la parola che più di tutte lo rappresenta. Una parola disarmante per la sua semplicità. Ma anche la parola più forte, più potente e universale di tutte: Silvio Berlusconi, mio padre, è amore!

Mio padre aveva una capacità unica di amare e di farsi amare. Mio padre è amore per la vita. Amore per la famiglia. Amore per il lavoro. E amore incondizionato per il suo paese».

Seguici