Home TvNews e Anticipazioni“Musica che unisce”: la Rai si mobilita per la Protezione Civile

“Musica che unisce”: la Rai si mobilita per la Protezione Civile

Tantissimi volti e voci della tv, ognuno da casa propria, nello show in programma martedì 31 marzo su Rai 1

Foto: Luca Zingaretti

31 Marzo 2020 | 9:57 di Lorenzo Di Palma

Il meglio della musica e dello spettacolo italiano scende in campo insieme alla Rai per sostenere una raccolta fondi interamente destinata alla Protezione Civile, impegnata ogni giorno contro ‪il coronavirus. Lo fa con "Musica che unisce": un grande spettacolo in prima serata su Rai1 (ma anche su tutte le piattaforme come RaiPlay, YouTube, Facebook e su Rai Radio2), martedì 31 marzo.

Si parte alle 20.30, subito dopo il Tg1, senza interruzioni pubblicitarie, guidati dalla voce di Vincenzo Mollica.

La musica

Allo show parteciperà un ricco cast musicale: Alessandra Amoroso, Andrea Bocelli, Brunori Sas, Calcutta, Cesare Cremonini, Diodato, Elisa, Emma, Ermal Meta, Fedez, Francesca Michielin, Francesco Gabbani, Gazzelle, Gianni Morandi, Gigi D’Alessio, Levante, Ludovico Einaudi, Mahmood, Måneskin, Marco Mengoni, Negramaro, Paola Turci, Riccardo Cocciante, Tiziano Ferro, Tommaso Paradiso.

Dal mondo del cinema (e della danza)

Ma non solo musica: la danza con l'étoile Roberto Bolle che realizzerà un balletto vortuale con Virginia Raffaele e il cinema con Luca Zingaretti che leggerà un suo appassionato appello a donare alla Protezione Civile. Paola Cortellesi e Pierfrancesco Favino, lavoreranno insieme, recitando un dialogo ispirato da queste strane settimane. Gigi Proietti declamerà il testo di "Viva l'Italia" di Francesco De Gregori, mentre Enrico Brignano porterà alcune divertenti riflessioni.

Lo sport

Dal mondo sportivo Andrea Dovizioso, Bebe Vio, Federica Brignone, Federica Pellegrini, Roberta Vinci, Valentino Rossi e con la voce narrante di Vincenzo Mollica.

Sarà, promette la Rai, un grande show senza interruzioni pubblicitarie e soprattutto senza gli artisti sul palco, ognuno contribuirà da remoto, nel rispetto della direttiva divenuta hashtag #iorestoacasa, inviando la propria performance.

La scienza

Non mancherà uno spazio informativo, grazie al Ministero della Salute con esperti del mondo scientifico: il professore Walter Ricciardi (consigliere del Ministro della Salute) al professore Giovanni Rezza (direttore del Dipartimenti Malattie Infettive dell'Istituto Superiore di Sanità), il professore Giuseppe Ippolito (Direttore scientifico INMI Lazzaro Spallanzani di Roma) e La dottoressa Flavia Riccardo, ricercatrice presso l'Istituto Superiore di Sanità). La partecipazione di tutti gli artisti e l’intero evento sono a titolo gratuito.

Un messaggio speciale sarà rivolto da Angelo Borrelli a tutti coloro che vorranno donare. Sarà possibile non solo attraverso l'IBAN della Protezione Civile, ma anche con carta di credito su www.rai.it/musicacheunisce.