Home TvNews e Anticipazioni«Nemicamatissima», ecco com’è lo show

«Nemicamatissima», ecco com’è lo show

Noi di Sorrisi abbiamo comprato il biglietto per assistere alle registrazioni e vi raccontiamo come sono Heather e Lorella sul palco, senza però rovinarvi la sorpresa

Foto: Il biglietto per assistere allo show di Raiuno «Nemicamatissima»

02 Dicembre 2016 | 13:17 di Giusy Cascio

Heather Parisi e Lorella Cuccarini: «Saremo più scatenate che mai!»

Come si fa a raccontare uno degli show più attesi della stagione? Semplice: comprandosi il biglietto (il nostro è costato 65 euro). Già, perché i posti per sedersi nel teatro di Cinecittà e assistere alle registrazioni dello show con Heather e Lorella, che andrà in onda il 2 e 3 dicembre, si potevano acquistare. Lo sa bene anche il primo fan che incontro al botteghino. È arrivato con due ore di anticipo; si chiama Cristian, è di Rovigo, ha 36 anni, fa l'insegnante ed è un lettore di Sorrisi. Andrea, invece, classe 1971, è un fan delle due showgirl fin dall'inizio della loro carriera. Viene da Venezia, fa l'operatore sanitario. Non vede l'ora che il pubblico venga coinvolto. Spera addirittura di entrare nella coreografia.

La sigla del programma

Faccio amicizia con Anna Maria Amici, («Come il programma della De Filippi» scherza lei), che mi racconta che ha «Cicale» nel cuore. Il biglietto glielo ha regalato il figlio. Alle 19 cominciamo a muoverci tra gli studi. Tutti sanno che il numero cinque è quello in cui Fellini girava i suoi film. «Sembriamo una processione» dice qualcuno. Eccoci a destinazione. Nello studio ci sono molti specchi, un sipario blu e le iniziali dei nomi delle due star: H e L, enormi, composte di luci sul palco. L'insieme è grandioso, sembra una pista d'atterraggio. Il soffitto pare un'astronave, con luci molto calde. Oro, tanto oro, a contrasto con le quinte viola. Evidentemente qui non sono scaramantici?

L'orchestra dal vivo scalda il pubblico con «Sunday Morning». Si sta per cominciare. C'è una telecamera «volante», quella che usano anche negli stadi, la Spycam. Il palco è pronto: 4, 3, 2, 1... Applausi, sigla, parte il primo balletto. Molto rock. Lorella canta in italiano, Heather in inglese. Altro che nemiche, sono insieme e si sorridono: il pubblico si emoziona. Durante le pause Heather incoraggia i ballerini, come se fosse la coreografa. Le canzoni si susseguono una dietro l'altra. Ma com'è lo show? Non vogliamo certo rovinarvi la sorpresa, è più divertente se lo scoprite da soli. Di certo Heather e Lorella hanno vinto la loro sfida: sono maturate, rinnovandosi senza rinnegare il passato. Non più showgirl ma «showoman»: nel loro spettacolo si respira un'atmosfera spensierata, da musical, ma con qualche momento di commozione.