Home TvNews e AnticipazioniPer «Il borgo dei borghi» è tempo di Finale

Per «Il borgo dei borghi» è tempo di Finale

Camila Raznovich conduce in diretta la finalissima della grande sfida

Foto: Camila Raznovich conduce anche «Kilimangiaro» ogni domenica

20 Ottobre 2019 | 16:34 di Lorenzo Di Palma

Arriva al capolinea, domenica 20 ottobre alle 20.30 su Rai3, la grande sfida de Il borgo dei borghi 2019 che vede coinvolti i Borghi più belli d’Italia - 60, tre per ogni regione - in gara, con le loro bellezze naturali, l’arte, la cultura e la gastronomia tipica del luogo.

Nella finale di questa settima edizione, condotta come sempre in diretta da Camila Raznovich, i Borghi in gara saranno valutati, oltre che dal pubblico televisivo, da una giuria di esperti formata da Mario Tozzi, geologo e conduttore, da Margherita Granbassi, ex schermitrice e conduttrice televisiva e dal presidente di giuria, Philippe Daverio.

I venti Borghi finalisti sono stati votati sul sito del programma. I 60 Borghi in gara sono: San Teodoro, Atzara e Castelsardo per la Sardegna; Tremosine, Bienno e San Benedetto Po per la Lombardia; Fiumefreddo Bruzio, Bova e Rocca imperiale per la Calabria; Palazzolo Acreide, Castelmola e Gangi in Sicilia; San Felice Circeo, Caprarola e Vitorchiano per il Lazio; Cella Monte, Vogogna e Monforte d’Alba del Piemonte; Pesche, Ferrazzano, Bagnoli del Trigno per il Molise; Moresco, Gradara e Montecosaro delle Marche; Noli, Laigueglia e Brugnato per la Liguria; Sant’Angelo dei Lombardi, Montesarchio, Castellabate per la Campania; Verucchio, Bobbio e Vigoleto per l’Emilia Romagna; Bovino, Maruggio e Sternatia per la Puglia; Chiusa, Gais e Tassullo per il Trentino; Chamois, Fenis e Gressoney-Saint-Jean della Valle d’Aosta; Fratta Polesine, Borghetto di Valeggio e San Giorgio di Valpolicella del Veneto; Strassoldo, Sesto al Reghena e Toppo per il Friuli Venezia Giulia; Caramanico Terme, Castel del Monte e Pescocostanzo in Abruzzo; Barga, Castiglione di Garfagnana e Cetona per la Toscana; Bettona, Panicale e Lugnano in Teverina per l’Umbria; e Castelmezzano, Rotondella, Brindisi di Montagna della Basilicata.