Home TvNews e Anticipazioni“Perché sono genio! Lorenza Mazzetti” in prima tv su Sky Arte HD il 27 gennaio

“Perché sono genio! Lorenza Mazzetti” in prima tv su Sky Arte HD il 27 gennaio

In occasione della Giornata della Memoria il documentario della vita della nipote adottiva di Albert Einstein sopravvissuta all’olocausto

Foto: Paola Mazzetti  - Credit: © Ufficio stampa Sky

26 Gennaio 2017 | 17:47 di Chiara Baldi

Per la prima volta in tv, su Sky Arte HD, il documentario "Perché sono un genio! Lorenza Mazzetti" sulla vita della regista e scrittrice Lorenza Mazzetti, nipote adottiva di Albert Einstein. Diretto da Steve Della Casa e Francesco Frisari e presentato alla 73esima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, andrà in onda in occasione della Giornata della Memoria il 27 gennaio alle 21.15.

Adottata da bambina dalla famiglia Einstein, che verrà poi uccisa dalle SS davanti ai suoi occhi, nei primi anni '50 va a Londra per dimenticare la tragedia. Lì si ritrova povera e sola ma riesce a entrare nella celebre Slade School of Fine Art chiedendo di essere ammessa “Perché – diceva - sono un genio!”. Ruba una cinepresa, si inventa regista e gira "K", un film su Kafka. Con Lindsay Anderson, Karel Reisz e Tony Richardson rivoluziona il cinema inglese fondando il Free Cinema: un movimento che si batte per un cinema “libero” e contro l'establishment, attento ai grandi cambiamenti sociali del dopoguerra e capace di fondere neorealismo, poesia e quella voglia di ribellione che porterà poi ai Beatles, alla Swinging London e alle rivoluzioni degli anni ‘60. Intanto Lorenza continua a fare la cameriera continua anche a fare cinema, e vince nel 1956 un premio a Cannes con il suo secondo film, "Together", la storia di due operai sordomuti tra le macerie di una Londra ancora con i segni dei bombardamenti dei tedeschi. Al Festival di Cannes, Zavattini si innamora del film e le propone di collaborare. Così Lorenza decide di tornare in Italia ma, nel rivedere la gemella Paola e i luoghi dell'infanzia, ricorda la tragedia che aveva rimosso e la affronta ancora una volta attraverso l’arte. Scrive così Il cielo cade, il diario divertente e tragico di una bambina che racconta in modo delicato e feroce il fascismo, la guerra e quanto era successo alla sua famiglia.

"Perché sono un genio! Lorenza Mazzetti" si concentra su questi anni incredibili in cui Lorenza scopre e comincia a esplorare il suo “genio”, che poi troverà altre e nuove forme di espressione, non solo in film e libri, ma anche con la collaborazione alla rivista Vie Nuove, in cui analizzava i sogni degli italiani, con i burattini del Puppet Theatre e con la pittura.