Home TvNews e AnticipazioniPier Paolo Pasolini: il ricordo in tv

Pier Paolo Pasolini: il ricordo in tv

Gli omaggi di RaiNews24 e Iris all'eredità ancora viva del grande intellettuale

01 Novembre 2015 | 12:56 di Daniele Ceccherini

Mostre, film, dibattiti in tutt’Italia ricordano il 40° anniversario della morte di Pier Paolo Pasolini, poeta, scrittore, regista, sceneggiatore, drammaturgo, giornalista ed editorialista morto il 2 novembre del 1975.

E anche la tv non è da meno con programmazioni speciali in molti canali. Ricordiamo per esempio, Pasolini oggi, lo speciale sui misteri del delitto, ma soprattutto sull'eredità ancora viva di Pier Paolo Pasolini, che andrà in onda domenica 1 novembre alle 20.30 su Rainews24, il canale all news della Rai che proporrà anche interviste a personalità legate a Pasolini, materiale d'archivio e collegamenti in diretta con alcuni dei principali eventi di commemorazione.

A cura del portale di informazione Rainews.it, inoltre, lo speciale Pasolini, un intellettuale scomodo che proporrà percorsi nelle Teche Rai, photogallery, interventi di registi, artisti, critici sul pensiero e le parole di Pasolini.

Iris, la rete tematica free Mediaset, invece, ricorda uno dei maggiori artisti e intellettuali italiani del XX secolo intitolandogli la serata di lunedì 2 novembre, con i film Mamma Roma (con Anna Magnani) e Medea (con Maria Callas), introdotti e commentati dal critico Tatti Sanguineti e seguiti dalle testimonianze di Pupi Avati, del professore di Filosofia morale Massimo Borghesi e del fondatore di Slow Food Carlo Petrini.

«Pasolini imparò il cinema in un attimo e iniziò a farlo ispirandosi alla cronaca. La storia di Mamma Roma nel finale ha un elemento vero: la storia di Marcello Alisei, un ragazzo della gioventù missina morto dopo tre giorni in un letto contenzione. "Pensando alla vicenda Cucchi, un caso non troppo lontano dalla cronaca di oggi", riflette Sanguineti.