Home TvNews e AnticipazioniPlanet Earth II, cosa sappiamo sulla serie documentario BBC

Planet Earth II, cosa sappiamo sulla serie documentario BBC

La seconda stagione è partita sulla BBC, dieci anni dopo la prima. A narrarla è ancora una volta Sir David Attenborough, sulle musiche di Hans Zimmer

Foto: BBC Planet Earth

08 Novembre 2016 | 17:30 di Manuela Puglisi

A dieci anni dalla messa in onda della prima stagione di Planet Earth (ora disponibile su Netflix), nuovi episodi sono stati finalmente lanciati su BBC One e andranno in onda ogni domenica a partire dal 6 novembre. Dopo il grande successo, tra pubblico e critica, di questa serie documentario che esplora il nostro pianeta, raccontandolo attraverso la voce di Sir David Attenborough, andiamo a scoprire tutto quello che sappiamo finora sulla nuova stagione.

Gli episodi

Se la prima stagione era formata da undici episodi, la seconda invece ne prevede solo sei. Il primo s’intitola Islands e si concentrerà sulle creature più strane e rare del pianeta che vivono su isole remote. Gli episodi seguenti si intitolano: Mountains, Jungles, Deserts, Grasslands e Cities.

Quanto ci è voluto a girarla

La seconda stagione di Planet Earth è stata girata in 40 diversi paesi, nel corso di 117 diversi viaggi, per un totale di 2.089 giorni. Solo per girare in Antarctica, sull’isola di Zavodovski, ci è voluto un anno di programmazione, mentre una troupe ha passato cinque mesi nel giro di due anni accampata sul delta dell’Okavango.

La colonna sonora

A comporre la colonna sonora è stato nientemeno che il premio Oscar Hans Zimmer, autore delle musiche di grandi successi come Il Re Leone, Il Gladiatore, Il cavaliere oscuro, Inception, Interstellar e 12 anni schiavo. Il trailer ufficiale della seconda stagione, narrato da Attenborough, è corredato invece dalla musica dei Sigur Rós.

David Attenborough

Alla veneranda età di 90 anni, Sir David Attenborough si è speso a lungo per la promozione della serie, commentando i progressi tecnici rispetto a quella del 2006 “Non si potevano fare quelle riprese 10 anni fa”. Planet Earth è un progetto molto importante dal suo punto di vista “Penso seriamente che un programma che si occupi della natura si di cruciale importanza per il mondo, se il mondo naturale è in pericolo, lo siamo anche noi. Le persone dovrebbero essere a conoscenza di come funziona la natura, in modo di capire quando la stanno danneggiando”.