Home TvNews e Anticipazioni«Programma Protezione Testimoni», la miniserie tedesca su Canale 5

«Programma Protezione Testimoni», la miniserie tedesca su Canale 5

Una famiglia intera costretta a cambiare identità e a lasciare Amburgo, ecco le trame delle due puntate in onda il 28 e il 29 agosto

Foto: Benjiamin Sadler e Stephanie Japp in «Programma Protezione Testimoni»  - Credit: © Retiinrete

28 Agosto 2017 | 15:12 di Manuela Puglisi

Lunedì 28 agosto e martedì 29 agosto alle 21.10 va in onda su Canale 5 una nuova miniserie tedesca: «Programma Protezione Testimoni». Questa serie poliziesca in due puntate vede protagonisti l'agente di polizia Ursula Thern (Nina Kunzendorf) e il dirigente di un istituto di credito Simon Dreher (Benjiamin Sadler). Siamo ad Amburgo e quando un testimone chiave in un processo contro un boss della criminalità organizzata sarà ucciso, l'agente scoverà Dreher e riuscirà a convincerlo a entrare nel programma protezione testimoni insieme alla famiglia. La moglie Rieke (Stephanie Japp) non sarà certo felice, costretta a interrompere la propria relazione extraconiugale, ma nemmeno la figlia prenderà bene il trasferimento, dato che il fidanzato le ha appena chiesto di sposarlo.

La trama della prima puntata

Victor Miro, inserito nel programma protezione testimoni, in quanto testimone chiave nel processo contro Philip Darankow (Wladimir Tarasjanz), boss della criminalità organizzata, viene ucciso su commissione dello stesso Darankow. Ma Ursula Thern, agente della polizia criminale di Amburgo, scova un altro possibile testimone, il bancario Simon Dreher, coinvolto nel riciclaggio di denaro sporco per conto di Darankow. Solo dopo aver subito un attentato, Dreher acconsente ad essere inserito nel programma di protezione. Questo comporterà un cambiamento di identità, città e lavoro per tutta la famiglia.

La trama della seconda puntata

Simon e la sua famiglia vengono inseriti in un programma di protezione. Thern, Mario e Nadja formano la squadra che si occupa di loro. Thern sospetta che Simon stia nascondendo qualcosa e ne parla con Ernst Pramann. I due decidono di mettere Simon a confronto con una testimone ma, durante l'incontro, sono vittime di un attentato. Quando Simon si rende conto del pericolo che sta correndo, decide di deporre e dire tutta la verità.