Home TvNews e AnticipazioniRed Nose Day, le star ci mettono la faccia

Red Nose Day, le star ci mettono la faccia

Da Chris Hemsworth, Jessica Chastain e Emily Blunt, passando per Andrew Lincoln e Norman Reedus di The Walking Dead, ecco come le star hanno contribuito all'iniziativa di beneficenza

Foto: Jessica Chastain, Chris Hemsowrth e Emily Blunt  - Credit: © Facebook

27 Maggio 2016 | 15:30 di Manuela Puglisi

Cos'è il Red Nose Day? Una campagna di beneficenza che punta a raccogliere fondi per i bambini che vivono in povertà in tutto il mondo. L'iniziativa nasce in Gran Bretagna nel 1998, ma dal 2015 ha attraversato l'oceano ed è stata importata anche negli Stati Uniti coinvolgendo ancora più star del mondo della televisione, del cinema e della musica. Anche quest'anno uno speciale televisivo in diretta è andato in onda negli USA sulla NBC, con ospiti famosi, numeri musicali e momenti di pura comicità. Alcune star hanno posato nei mesi scorsi con il naso rosso da pagliaccio, come Chris Hemsworth, Jessica Chastain e Emily Blunt, Milo Ventimiglia e Olivia Wilde. Altre si sono riunite inoltre per registrare l'annuale appello a donare: da Emma Watson a Zac Efron, da Liam Neeson a Lena Dunham, Anna Kendrick, Will Ferrell, Ellen DeGeneres, Vince Vaughn, Bill Gates e Julianne Moore.

Ecco il video messaggio e la traduzione

Una frase a testa, o anche una sola parola, ecco cos'hanno detto nel video ?Red Nose Day è una causa importante ed è per questo che stiamo facendo quella cosa in cui un gruppo di persone famose vengono editate insieme e ogni persona famosa dice una frase o meno, parte di un appello sentito, oppure non dice niente e fa solo la faccia seria. Siamo mai stati nella stessa stanza tutti insieme? No, ma non è notevole che siamo così tanti? Lo è. Molto. E che guardiamo tutti nella stessa direzione, anche questo è notevole, ma ci sono dei lati negativi. Appelli di gruppo come questo possono far sentire le celeb che sono abituate ad essere al centro dell'attenzione poco utilizzate, superflue e insignificanti. Può essere difficile capire perché alcuni di noi vengono ripresi molto più a lungo, mentre altri vengono a malapena inquadrati. O perché la macchina da presa si soffermi incomprensibilmente su alcuni di noi. Ci dev'essere una motivo per cui una grande star ogni tanto dice una sola parola di una sillaba, mentre un tizio che recitava in una sit-com anni fa e che è morto in Jurassic Park può andare avanti ancora a e ancora. La risposta è che non si tratta di ego, non si tratta di noi, si tratta del Red Nose Day, per favore, dona ciò che puoi?. A conclusione del video Bill Gates protesta di aver potuto pronunciare solo una parola di una sillaba, ma Ellen DeGeneres gli risponde ?Sei stato fortunato, Bono ha avuto lo spazio solo per uno sguardo serio?

The Walking Dead

Durante la serata trasmessa dalla NBC anche Norman Reedus e Andrew Lincoln di The Walking Dead hanno fatto la propria parte, con un video parodia della serie, o meglio del backstage della serie. Mentre bevono un frullato i due immaginano come sarebbe lavorare a qualcosa di più leggero che ?porti dolcezza nelle persone?. Una breve sigla in stile serie tv anni '70 immagina il cast in versione piùù soft, da Steven Yeun a Dax Shepherd e Chris Hardwick, passando per Yvette Nicole Brown, Sonequa Martin-Green, Melissa McBride e con l'aggiunta di Jeff Golblum.