“Romulus II – La guerra per Roma”: il teaser trailer

Le prime anticipazioni della seconda stagione della serie Sky di Matteo Rovere, in arrivo a ottobre

Romulus 2
23 Agosto 2022 alle 15:03

Tra le novità di Sky in arrivo in autunno, c’è anche "Romulus II - La guerra per Roma". La nuova stagione della serie di Matteo Rovere sulle origini di Roma arriva a ottobre in esclusiva su Sky (e in streaming su Now), promossa dal primo teaser trailer che anticipa i nuovi episodi.

Nella seconda stagione tornano naturalmente Yemos e Wiros che, uniti come fratelli, hanno fondato la loro città e l’hanno consacrata a Rumia. Roma e i suoi due re diventano presto un simbolo di libertà e accoglienza, ma accendono l'attenzione di un nemico potente: Titos Tatios, il re dei Sabini.

Il teaser, oltre a far scattare il conto alla rovescia per gli otto nuovi episodi – girati interamente in protolatino, come la stagione precedente – scorre mentre una voce consiglia solennemente: «Quando arriverà il tempo di combattere, non farlo come chi non ha paura della morte. Devi temerla come non l'hai mai temuta prima di adesso. Non combattere per vendicare il passato, combatti per proteggere il futuro».

Andrea Arcangeli, Marianna Fontana e Francesco Di Napoli (Wiros) riprendono i loro ruoli da protagonisti, rispettivamente Yemos, Ilia e Wiros. Tornano anche Sergio Romano (Amulius), Demetra Avincola (Deftri) e Vanessa Scalera (Silvia).

A loro si aggiungono nuovi interpreti e personaggi: Valentina Bellè ("Volevo fare la rockstar"; "L’uomo del labirinto"; "Catch-22") nei panni di Ersilia, a capo delle sacerdotesse Sabine; Emanuele Maria Di Stefano ("La scuola cattolica") che interpreta il re dei Sabini Titos Tatios, figlio del Dio Sancos, il più potente nemico di Roma; Max Malatesta ("Favolacce", "Il primo Re") è Sabos, consigliere e braccio destro del re dei Sabini; Ludovica Nasti ("L’amica geniale") veste i panni di Vibia, la più giovane fra le sacerdotesse Sabine; mentre Giancarlo Commare ("Skam Italia"; "Maschile singolare") è Atys, il giovane re di Satricum.

Seguici