Sanremo 2016: Carlo Conti presenta gli autori

In Riviera già al lavoro la squadra dei collaboratori storici di Carlo Conti - Mario D'Amico, Leopoldo Siano, Ivana Sabatini ed Emanuele Giovannini - rafforzata da Riccardo Cassini, Martino Clericetti e Giona Peduzzi

Foto: Carlo Conti a Sanremo con Gabriel Garko, vera "scommessa" di questa edizione  - Credit: © SplashNews

28 Gennaio 2016 | 18:34 di Lorenzo Di Palma

Le ?Olimpiadi della tv?, come le ha definite l'Ansa, sono ai nastri di partenza: il Festival di Sanremo è già entrato nel vivo con l'inizio delle prove per tutti i big e i giovani in gara. Dal 1 febbraio inizierà anche il ?collaudo? del gruppo alla conduzione con l'arrivo dalla bellissima Madalina Ghenea, del fascinoso Gabriel Garko e della sempre divertente Virginia Raffaele.

Ma intanto il conduttore Carlo Conti è già a Sanremo dallo scorso weekend, con la squadra degli autori, che vede il gruppo storico di collaboratori che lo affianca in tutte le sue avventure televisive - i quattro ?moschettieri? Ivana Sabatini, Leopoldo Siano, Emanuele Giovannini e Mario d'Amico - che per la seconda volta si preparano al Festival insieme a lui dopo l'ultima edizione, sorprendente per il grande successo di ascolti, arricchita da tre new entry: Riccardo Cassini, Martino Clericetti e Giona Peduzzi.

Ivana Sabatini, unica donna della squadra, terrà i contatti con tutti gli ospiti del Festival. Mario d'Amico, il ?senior? del gruppo (59 anni) è l'uomo del regolamento, delle grafiche, del televoto e della parte un po' rognosa legata alla gara. Leopoldo Siano è invece l'uomo della scaletta, che deve incastrare in una precisa tabella oraria presentazioni, esibizioni, interventi, ospiti e pubblicità.

Mentre l'autore che, oltre a seguire in prima persona Conti, sarà il trait d'union tra festival e dopofestival - che ritorna quest'anno - è Emanuele Giovannini. Con lui ci sarà la squadra di Nicola Savino che, con la Gialappa's Band e con Max Giusti, occuperà la fascia notturna di Rai1.

La regia sarà di Maurizio Pagnussat, la scenografia di Riccardo Bocchini e le luci di Marco Lucarelli. Mentre anche in sala stampa ci sarà un ritorno, quello di Rocco Tanica con i suoi divertenti siparietti in diretta dal roof dell'Ariston.

La parola d'ordine Carlo Conti è ?divertirsi e pedalare, ma con i piedi per terra?. Mentre Sabatini, Siano e Giovannini scommettono che ?una delle possibili sorprese del prossimo festival è Garko. Poche volte i conduttori hanno avuto al loro fianco presenze maschili. C'è stato Piero Chiambretti con Mike Bongiorno o, in anni più recenti, Rocco Papaleo con Gianni Morandi, ma in entrambi i casi si trattava di una spalla comica. Con Garko si è scelto di strizzare l'occhio al mondo delle donne con un divo della fiction che a Sanremo si sperimenta in un contesto per lui inedito?.