Home TvNews e Anticipazioni“Senza paura”, i cowboys brasiliani nella docu-serie Netflix

“Senza paura”, i cowboys brasiliani nella docu-serie Netflix

Emozioni e brividi nel documentario sulla vita dei campioni di Barretos, la mecca del rodeo verde-oro

Foto: "Fearless- Senza paura"  - Credit: © Netflix

19 Agosto 2016 | 16:55 di Angelo De Marinis

Se cavalcare i tori al rodeo fosse una disciplina olimpica i brasiliani vincerebbero forse tutte le medaglie. Atleti come Adriano Moraes, Ednei Caminhas, Guilherme Marchi, Renato Nunes e Silvano Alves sono stati tutti campioni del mondo in quello che è considerato uno degli sport più pericolosi in assoluto. Ora il documentario di Netflix “Fearless- Senza paura” racconta la loro storia e il coraggio che serve per restare in groppa per otto, infiniti, secondi.

Il documentario, online dal 19 agosto 2016, racconta le gesta di questi cowboys, mostrando da vicinissimo la loro vita fatta di fatica, muscoli, lotta e rumore di zoccoli. La sfida è la stessa ogni giorno: restare aggrappati a mostri scatenati, che pesano 10 volte più di loro.

Foto: "Fearless- Senza paura" - Credit: © Netflix

I cowboys ottengono punti per la loro tecnica e il loro stile nel cavalcare. Ma quando qualcosa va storto, le conseguenza possono essere dolorose e drammatiche. Gli atleti dicono che la gloria ottenuta vale il rischio che si corre: “La sensazione è quella di essere indistruttibili - racconta Moraes, il primo brasiliano campione del mondo - ti sembra di essere Superman”.