Home TvNews e Anticipazioni«Shades of blue», Jennifer Lopez in prima serata su Canale 5

«Shades of blue», Jennifer Lopez in prima serata su Canale 5

Arriva in chiaro la sua prima serie da protagonista, coronamento di una grande carriera. Vi raccontiamo tutta la sua storia

30 Giugno 2017 | 13:53 di Francesco Chignola

Nessuno, quando è solo adolescente, può immaginare che cosa lo aspetti nel futuro. Jennifer Lopez, invece, ha sempre avuto le idee chiare, fin da piccola: sarebbe diventata una superstar. E non era un sogno da nulla per una ragazzina di origine portoricana cresciuta in un quartiere come il Bronx, a New York. «Lascia perdere» le dicevano David e Guadalupe, i suoi genitori. «A Hollywood non c’è spazio per le ragazze “latine”». Quanto si sbagliavano.

Nella sua carriera, ormai trentennale, «J.Lo» ha trasformato in oro tutto ciò che ha toccato. Dal cinema alla musica, dalla tv alle copertine dei settimanali di gossip, Jennifer ha un Dna da protagonista. E negli ultimi anni, seguendo l’esempio di molti colleghi attori, si è concessa una serie tv tutta sua, «Shades of blue», che da mercoledì 5 luglio alle ore 21.10 sbarca su Canale 5, trasmessa per la prima volta in chiaro.

«Shades of blue»: trama, cast e personaggi

Ma facciamo qualche passo indietro

È il 1991 quando la 22enne Jennifer ha la sua grande occasione: entra nel corpo di ballo di una trasmissione comica all’avanguardia, «In living color». Lo show le regala un’improvvisa visibilità, che nel giro di pochi anni la porta a recitare al fianco di attori come Robin Williams e Jack Nicholson.
Ma la conferma arriva nel 1997: viene scelta tra più di 20 mila candidate (uno dei casting più famosi e più impegnativi di tutti i tempi) per «Selena», tragica storia di una vera icona della musica latina. È fatta: Jennifer diventa l’idolo di milioni di ragazzi e inizia la sua carriera a Hollywood in film come «Out of sight», che le porta un record: è la prima attrice di origine sudamericana a guadagnare più di un milione di dollari per un film.
Ma non le basta. Jennifer vuole di più. Così, nel 1999, esordisce nel pop con il brano «If you had my love». Un successo a sorpresa su cui nessuno voleva scommettere, ma Jennifer ci vede lungo. E il suo primo album «On the 6» vende otto milioni di copie nel mondo.

A questo punto la strada è spianata. Ma Jennifer non si stanca di fare record. Ne arriva un altro nel 2001, quando il secondo album «J.Lo» e il film «Prima o poi mi sposo» arrivano al primo posto negli Usa in contemporanea: è la prima (e per ora unica) volta che un’artista donna riesce nell’impresa. E il momento d’oro continua con «Amore a 5 stelle», a tutt’oggi il suo maggior successo commerciale sul grande schermo: 155 milioni di dollari.

Gli anni dei fallimenti

Non va tutto liscio, però, nella carriera e soprattutto nella vita di Jennifer. La sua storia con Ben Affleck, chiacchieratissima (per loro era stato coniato il soprannome «Bennifer»), arriva dopo due divorzi e finisce dopo due anni. Il matrimonio con Marc Anthony, cantante come lei e suo grande amico, le porta due gemelli (Maximilian David e Emme Maribel, che oggi hanno 9 anni) ma la coppia si separa nel 2011 e divorzia tre anni dopo. Anche i film non sono tutti successi: «Amore estremo», in coppia con l’allora fidanzato Ben Affleck, è un disastro al botteghino e si porta ancora dietro la nomea di «peggior film della storia». Ma Jennifer sa sempre come reagire agli incidenti e ai fallimenti della vita, affrontando nuove sfide con uno spirito sempre positivo. 

American Idol

Per questo nel 2011, dopo diversi anni di difficoltà da un punto di vista artistico e mediatico, decide di sedersi sulla scrivania del talent show più popolare degli Stati Uniti, «American Idol». Per lei è un’autentica e improvvisa rinascita: la più grande hit della sua carriera, «On the floor», arriva proprio adesso, quando Jennifer ha superato i 40 anni e nessuno voleva più scommettere su di lei. Anche questa volta J.Lo aveva ragione e tutti gli altri torto: secondo «Forbes» nel 2012 è lei la «persona famosa» più potente al mondo.

Poliziotta in «Shades of blue»

Ultima tappa di questa vita straordinaria è, appunto, la serie «Shades of blue», un intenso telefilm poliziesco in cui la Lopez è protagonista assoluta in tv. Per lei è la prima volta ed è l’ennesimo successo, tanto che la rete Nbc la conferma per una seconda e poi per una terza stagione che negli Usa vedranno il prossimo anno.
Jennifer Lopez, negli anni, è diventata ben più che una protagonista dello spettacolo o una donna da copertina, oppure un «marchio» (sono innumerevoli i profumi, accessori e vestiti da lei lanciati). È il simbolo vivente di quello che si può raggiungere se si crede davvero, fino in fondo, nel proprio sogno.