“Squid Game”, le prime anticipazioni sulla seconda stagione

Il creatore della serie cult coreana ha svelato qualche dettaglio sui nuovi episodi

Squid Game
"Squid Game"  Credit: © Netflix
13 Giugno 2022 alle 10:10

I fan di "Squid Game" sanno bene che, quando si parla di giochi nel survivor game, non si intendono certo pratiche divertenti. Nella prima stagione della serie coreana, infatti, i concorrenti giocavano alla versione di giochi infantili come "Un, due, tre, stella", tiro alla fune e così via. Da quando Netflix ha confermato che produrrà una seconda stagione della serie da record, si rincorrono rumor e tesi sugli sviluppi che potrebbero avere i nuovi episodi. Di recente, è stato proprio il creatore Hwang Dong-Hyuk a anticipare qualche dettaglio in merito alla seconda stagione, in particolare sui giochi mortali cui parteciperanno i concorrenti.

Le prime anticipazioni

Nessun dettaglio riguardo la trama, ma Dong-Hyuk aveva già confermato che Gi-hun (Lee Jung-jae), il protagonista, sarebbe tornato nella seconda stagione, insieme al cattivo Front Man (Lee Byung-hun). Questo potrebbe significare che nei nuovi episodi Gi-hun cercherà effettivamente di distruggere l’organizzazione di questi giochi mortali, come aveva detto alla fine della prima stagione. Di tempo per ulteriori anticipazioni e per le congetture dei fan ce n’è parecchio, dal momento che il creatore della serie ha anticipato a Variety che spera di riuscire a pubblicare "Squid Game" su Netflix entro la fine del 2024. Al momento, non è ancora stata conclusa la sceneggiatura, cui probabilmente Dong-Hyuk non lavorerà da solo.

L'annuncio ufficiale

Ad accompagnare il brevissimo e inquietante teaser c'è una nota di Hwang Dong-Hyuk, il creatore della serie, in cui ringrazia i fan e inaugura il percorso di questa nuova stagione: «Ci sono voluti 12 anni perché la prima stagione di “Squid Game” vedesse la luce lo scorso anno. Ma ci sono voluti 12 giorni perché “Squid Game” diventasse la serie più popolare di sempre su Netflix. In quanto autore, regista e produttore, un grandissimo ringraziamento ai fan di tutto il mondo. Grazie di aver visto e amato il nostro show. E ora, torna Gi-hun, torna Front Man. La stagione 2 è in arrivo. L’uomo con l’abito e il ddakji potrebbe tornare. Vi presenteremo anche il fidanzato di Young-hee, Cheol-su. Unitevi a noi ancora una volta per un altro giro».

La scrittura dalla prima alla seconda stagione

Mesi fa, quando la prima stagione della serie continuava a essere la più vista sulla piattaforma streaming, l’ideatore aveva raccontato quanto fosse stato pesante il processo di scrittura e realizzazione di "Squid Game": «Scrivere [Squid Game, ndr] è stato più difficile del normale per me perché era una serie, non un film. Mi ci sono voluti sei mesi per scrivere e riscrivere i primi due episodi. Poi mi sono consultato verbalmente con gli amici e ho raccolto indizi per miglioramenti». Proprio la difficoltà della serie lo aveva inizialmente fatto dubitare dell’idea di una nuova stagione: «Non ho piani ben sviluppati per Squid Game 2. È stancante solo a pensarci. Ma se dovessi farlo, di certo non lo farei da solo. Prenderei in considerazione l'utilizzo di un team di sceneggiatori e vorrei più registi esperti (di tv, ndr)».

In attesa della nuova stagione, la serie "Squid Game" è ancora disponibile su Netflix, su cui a giugno approderà in streaming anche la versione coreana de "La Casa di Carta", intitolata "Money Heist: Korea – Joint Economic Area".

Seguici