Home TvNews e AnticipazioniStalker, su Rete 4 la serie sullo stalking

Stalker, su Rete 4 la serie sullo stalking

Maggie Q e Dylan McDermott indagano a Los Angeles sui casi di Stalking nella serie ideata da Kevin Williamson

Foto: Maggie Q e Dylan McDermott in Stalker  - Credit: © Ufficio Stampa

15 Luglio 2016 | 11:50 di Manuela Puglisi

Andrà in onda su Rete 4 a partire da domenica 17 luglio alle 21.20 per dieci puntate Stalker, la serie ideata da Kevin Williamson, lo stesso di Scream, Dawson’s Creek, The Vampire Diaries e The Following.

Protagonisti sono il tenente Beth Davis, interpretata da Maggie Q (Nikita) e il detective Jack Larsen, interpretato da Dylan McDermott (American Horror Story e Hostages). I due indagano sui casi di stalking per la Threat Assessment Unit del dipartimento di polizia di Los Angeles. Proprio la California è stato il primo paese a introdurre questo reato nel 1990, mentre in Italia è stato riconosciuto come tale soltanto nel 2009. Un reato che non va certo sottovalutato e che ora anche nel nostro paese costituisce un’aggravante nei casi di omicidio e di violenza.

Stalker affronta il tema con serietà, la stessa Beth è vittima di stalking, ma la sua storia personale non interferisce coi casi che via via la serie racconta, il senso di angoscia e di pericolo che le vittime avvertono ogni giorno. Secondo Aldo Grasso "I racconti di Stalker sono di una durezza impressionante (…), compensati da una buona scrittura e da una vocazione pedagogizzante: ogni caso viene spiegato con dovizia di particolari, ogni sindrome trova la sua decifrazione psicologica”. Una serie che fa pensare, per chi vuole guardare più da vicino un reato per cui sono state sporte più di 51.000 denunce, solo dall’entrata in vigore del decreto legge nel 2009.