Home TvNews e AnticipazioniA «Stracult» i 60 anni di «Carosello»

A «Stracult» i 60 anni di «Carosello»

Il 7 e il 14 luglio alle 23.35 su Rai 2 Marco Giusti celebra il programma di spot che per un ventennio è stato un vero e proprio fenomeno di costume

Foto: La sigla di "Carosello"  - Credit: © Rai

06 Luglio 2017 | 20:45 di Daniele Ceccherini

Stracult, il programma sul cinema di Marco Giusti, dedica due puntate su Rai 2 (il 7 e il 14 luglio) ai 60 anni di Carosello riproponendo gli sketch e gli slogan più popolari e ricordando, con tanti ospiti in studio, i protagonisti, gli autori.

La rubrica andò in onda per la prima volta nel febbraio del 1957 e in breve diventò un appuntamento fisso per i telespettatori tutte le sere alle 20.50 dopo il telegiornale. Per tanti bambini cresciuti negli anni '60 e '70 vederlo era l'ultima concessione della giornata: dopo Carosello a letto.

Ogni sera venivano proposti quattro filmati ciascuno della durata di un minuto e 45 secondi: solo negli ultimi 30 secondi si poteva pubblicizzare il prodotto.

Il primo Carosello trasmesso fu "Le avventure del signor Veneranda" per il Brandy Stock 84 diretto da Eros Macchi, con Erminio Macario e Giulio Marchetti.

Tanti nomi prestigiosi tra i registi degli spot tra cui: Luigi Magni, Gillo Pontecorvo, Sergio Leone, Ugo Gregoretti, Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini, Pupi Avati e Ermanno Olmi. Molti i personaggi della Tv e gli attori provenienti dal mondo del cinema e del teatro che legarono la loro immagine a popolari reclame: da Mike Bongiorno, a Carlo Dapporto, da Raffaella Carrà a Virna Lisi, a Ernesto Calindri

Una modalità di promozione pubblicitaria molto diversa da quella attuale e legata a un'epoca precisa: Carosello 60 anni ne racconta la storia, il successo e anche l'inevitabile fine.