Home TvNews e AnticipazioniTroupe Rai di «Nemo» aggredita da Roberto Spada

Troupe Rai di «Nemo» aggredita da Roberto Spada

Il giornalista Daniele Piervincenzi e il film maker Edoardo Anselmi, aggrediti a Ostia. Orfeo e Maggioni: “Aggressione inaccettabile”

Foto: Enrico Lucci, Valentina Petrini e Giorgio Montanini, conducono "Nemo, nessuno escluso"  - Credit: © Rai

08 Novembre 2017 | 19:07 di Lorenzo Di Palma

“Un’aggressione inaccettabile e intollerabile. Piena solidarietà a Daniele Piervincenzi e a Edoardo Anselmi, brutalmente malmenati solo per aver svolto il loro mestiere: quello di giornalista. La Rai è con loro: l’Azienda garantirà piena assistenza ai due giornalisti, anche in sede legale”. Questa la dichiarazione congiunta della Presidente e del Direttore Generale della Rai, Monica Maggioni e Mario Orfeo, dopo l’aggressione a Ostia ai due inviati della trasmissione di Rai2, Nemo.

Martedì 7 novembre nel pomeriggio, infatti, due inviati di Nemo Nessuno Escluso, il giornalista Daniele Piervincenzi e il film maker Edoardo Anselmi, sono stati violentemente aggrediti a Ostia da Roberto Spada, membro della famiglia Spada, nota alle cronache per diverse inchieste giudiziarie, e da un suo sodale.

Per realizzare un servizio sul voto nel municipio di Ostia, Piervincenzi è andato davanti alla palestra gestita da Roberto Spada per chiedergli un commento sul suo sostegno a Casapound, adesione dichiarata sul suo profilo Facebook qualche giorno prima delle elezioni.

Dopo aver risposto a diverse domande, improvvisamente Spada ha dato una violentissima testata a Piervincenzi e l'ha rincorso, picchiandolo con un bastone. Poi, insieme a un'altra persona, si è diretto verso il film maker, sferrando calci e pugni.

Piervincenzi ha il setto nasale rotto e una prognosi di 30 giorni. Il servizio che mostra l’aggressione di cui Piervincenzi e Anselmi sono stati vittima andrà in onda giovedì 10 novembre a Nemo Nessuno escluso su Rai2 alle 21,20.