Sanremo 2021

«Tú sí que vales», i giudizi di Maria De Filippi sono uno show a parte

Lo stile della De FIlippi nel talent di Canale 5 ci conquista ogni sabato sera. Ecco perché

Maria De Filippi
20 Ottobre 2017 alle 11:36

Se c’è qualcosa che amiamo di «Tú sí que vales», oltre alle esibizioni spettacolari e ai momenti esilaranti, sono i giudizi di Maria De Filippi. Ogni sabato sera su Canale 5 la conduttrice (nel ruolo di giudice) caratterizza lo show con il suo stile disteso e riflessivo, rendendo più godibile un programma per sua natura frenetico.

Di varietà basati sul talento negli ultimi anni ne abbiamo visti molti, di giudici famosi che prestano il loro occhio esperto ne abbiamo ascoltati altrettanti, ma quando comincia a parlare Maria inizia uno spettacolo nello spettacolo. Da sempre si è infatti imposta di vivere questo ruolo parlando in modo analitico e mai ripetitivo, cercando storie semplici in persone eccezionali.

Affascinata per lo più dalle arti circensi, che sono un po’ il cuore del programma, prima delle sue opinioni propone anche tante domande per capire meglio (e far capire meglio agli spettatori) la difficoltà delle discipline e la preparazione che richiedono. Affiancata da Rudy Zerbi, Teo Mammucari e Gerry Scotti non è di certo lei a interpretare il ruolo del «poliziotto cattivo», ma si è sempre espressa in modo risoluto, originale e sincero.

Abbiamo selezionato qui alcuni dei giudizi di Maria ascoltati nelle prime puntate della nuova edizione, premiata dal pubblico con grandi ascolti. Ecco il nostro piccolo «dizionario del talent» di Maria De Filippi.

Seguici