Home TvNews e AnticipazioniUna «Domenica in» tutta al femminile

Una «Domenica in» tutta al femminile

Un appuntamento che si tingerà di rosa con tante donne ospiti

Foto: Mara Venier  - Credit: © Rai

03 Marzo 2019 | 12:17 di Lorenzo Di Palma

A pochi giorni dalla Festa della Donna, sarà una puntata tutta al femminile e con tante donne ospiti quella di Domenica In condotta da Mara Venier il 3 marzo, in diretta dagli studi Fabrizio Frizzi di Roma, a partire dalle 14, su Rai1.

Si partirà con il Ministro per la Pubblica Amministrazione, l’avvocato Giulia Buongiorno, che parlerà ampiamente dell’importanza di offrire un sostegno concreto alle tante donne che purtroppo subiscono quotidianamente ogni forma di abuso, discriminazione e violenza ma che non hanno il coraggio o la possibilità di intraprendere un percorso di denuncia.

Si prosegue poi con Antonella Clerici, arriverà con i sei giovani semifinalisti di Sanremo Young e poi si racconterà in una lunga intervista. Quindi Lorella Cuccarini tornerà in studio per regalare alcuni momenti di spettacolo esibendosi in alcune delle sue celebri sigle televisive.

Anche Dalila Di Lazzaro, da tempo lontana dagli schermi, sarà protagonista di uno spazio nel quale ripercorrerà la sua vita, la sua carriera, i suoi amori e il suo sofferto ritiro dalle scene a seguito della tragica scomparsa del figlio Christian, avvenuta nel 1991. Nel corso dell’intervista ci sarà modo di conoscere anche un suo aspetto inedito come autrice di canzoni.

E ancora: Luisa Corna, si esibirà insieme all’orchestra cantando alcuni suoi successi e il celebre brano Respect, portato al successo da Aretha Franklin nel 1967 e diventata poi canzone simbolo di tante battaglie per la conquista dei diritti delle donne.

Quindi Rita Dalla Chiesa, sarà protagonista di una intervista nella quale racconterà la sua vita, la sua infanzia, la sua carriera e la sua lunga storia d’amore con Fabrizio Frizzi. Infine Valeria Fabrizi, tornerà nel salotto domenicale, per raccontare alcuni episodi inediti del suo rapporto con il grande Walter Chiari, del quale proprio l’8 marzo ricorre l’anniversario della sua nascita.