Home TvNews e AnticipazioniA «Verissimo»: Malgioglio, Moser e Flaherty, Rocio Muñoz Morales e Boldi

A «Verissimo»: Malgioglio, Moser e Flaherty, Rocio Muñoz Morales e Boldi

Gli ultimi eliminati del Gf Vip 2 e i protagonisti del cinepanettone “Natale da Chef”, sabato 2 dicembre, con Silvia Toffanin su Canale 5

Foto: Cristiano Malgioglio e Silvia Toffanin  - Credit: © Mediaset

Attualità
Verissimo
  29 Set, 16:10 Canale 5

02 Dicembre 2017 | 10:39 di Lorenzo Di Palma

Ampio spazio al Grande Fratello Vip con gli ultimi concorrenti eliminati, sabato 2 dicembre su Canale 5, alle ore 16, nel consueto appuntamento con Verissimo, condotto da Silvia Toffanin.

In apertura le interviste con la “regina” della casa Cristiano Malgioglio, Lorenzo Flaherty e Ignazio Moser, il ciclista che ha conosciuto nella casa un grande amore e che potrà riabbracciare in studio la sua Cecilia Rodriguez.

Il parterre di Verissimo è poi completato dall’attrice spagnola Rocio Muñoz Morales e Massimo Boldi, protagonisti del film Natale da Chef e ancora, ospiti del talk show, il ballerino Andreas Muller, vincitore dell’ultima edizione di Amici e autore di un intenso libro autobiografico, e Roby Facchinetti con Riccardo Fogli, pronti per una nuova avventura musicale insieme.

“Sono molto felice di tutta questa popolarità. Non posso più camminare per strada e, a furia di fare foto con la gente, mi è venuta la cervicale”, ha detto a Verissimo Cristiano Malgioglio, tra gli ultimi eliminati di Grande Fratello Vip: “Nella casa ho fatto di tutto. Il Gf ha messo in evidenza quello che sono nella vita con i miei amici, con tutte le mie fragilità”. A Silvia Toffanin che gli chiede chi vincerà il reality, il paroliere risponde: “Il Grande Fratello Vip l’ho vinto io!”.

“Ho trascorso la prima notte fuori dalla casa con Cecilia. È stata una notte romantica. Finalmente siamo potuti stare insieme senza telecamere”, ha detto invece Ignazio Moser che parlando di Francesco Monte, ex fidanzato di Cecilia, entrato nel reality per un confronto con il ciclista, ha anche detto: “Non critico la sua scelta, ma io al suo posto per carattere non lo avrei fatto. In ogni caso non mi sento di aver mancato di rispetto a nessuno. All’inizio ho anche cercato di reprimere quello che sentivo per rispettare i tempi di Cecilia”.