Home TvProgrammiBianca Guaccero: «Il sabato vediamoci da me a “Casa Detto fatto”»

Bianca Guaccero: «Il sabato vediamoci da me a “Casa Detto fatto”»

Il programma conquista anche il sabato mattina. Dal 7 marzo alle 11.15 arriva un nuovo appuntamento ricco di consigli, rubriche e tutorial ambientato nelle diverse “stanze” di un appartamento

Foto: Bianca Guaccero

05 Marzo 2020 | 10:10 di Simona De Gregorio

Per i fan di "Detto fatto" c’è una grande sorpresa in arrivo: il programma condotto da Bianca Guaccero, in onda dal lunedì al venerdì su Raidue, conquista anche il sabato mattina. Dal 7 marzo alle 11.15 arriva "Casa Detto fatto", un nuovo appuntamento ricco di consigli, rubriche e tutorial ambientato nelle diverse “stanze” di un appartamento.

Ad affiancare la Guaccero ci saranno diversi esperti: Carla Gozzi con i suoi suggerimenti di stile, Jonathan Kashanian con i commenti dei fatti e dei gossip della settimana, Gianpaolo Gambi con le gag comiche. In cucina si alterneranno invece gli chef del programma proponendo ricette regionali.

Bianca, è felice di questa novità?
«Certo. Significa che la trasmissione va bene ed è un attestato di stima da parte della Rai. Anche se ormai lavoro senza sosta, mi godo questo momento. In fondo, come canta Baglioni, “La vita è adesso”».

Cosa rappresenta la casa per lei?
«È uno spazio mio, che mi sono costruita da sola e rispecchia la mia identità, è un’affermazione di indipendenza».

Qual è la sua stanza preferita?
«Sono due. La cucina perché adoro organizzare le cene con gli amici. E poi il bagno, dove mi rintano per stare con me stessa. La mattina passerei ore sotto la doccia e a spalmarmi creme».

Quali consigli di moda le ha dato Carla Gozzi?
«Guardando la sua classe ho imparato a essere meno maschiaccio. Quando arrivo in studio capisco subito dal suo sguardo se approva il mio look o no. Anche se mi piace seguire le tendenze, per la fretta e la praticità vesto spesso casual. Però mia nonna era sarta e io so cucire. Sto anche pensando da tempo di lanciare un mio marchio».

E che cosa ha imparato dagli chef?
«Tanti piccoli trucchi. Quando posso, mi piace cucinare, soprattutto il pesce, al sale o alla mugnaia con capperi e limone».

Quale spazio di Detto fatto la diverte di più?
«Le gag con Gianpaolo Gambi. Le pensiamo e scriviamo noi e mi hanno aiutata a fare emergere un lato ironico di me che non conoscevo».