Home TvProgrammiCarlo Conti su Rai1 con “Top dieci”

Carlo Conti su Rai1 con “Top dieci”

Il conduttore si è inventato un quiz davvero originale e ce lo spiega giocando con Sorrisi. Da domenica 14 giugno in prima serata

Foto: Carlo Conti

04 Giugno 2020 | 9:00 di Stefania Zizzari

«Avevo vogia di tornare con un nuovo programma» dice Carlo Conti. Dopo aver rispettato, come tutti, il lungo riposo forzato, il conduttore (dopo la serata di Assisi) torna in onda domenica 14 giugno (e poi per tre venerdì dal 19 giugno) su Raiuno in prima serata con uno show inedito: «Abbiamo visto tante repliche in questo periodo e ci sembrava il momento giusto per testare un prodotto nuovo. Tra quelli a cui lavoravo da tempo, "Top dieci", con il dieci pronunciato in italiano, era l'unico che era possibile adattare alle stringenti regole attuali».

Di cosa si tratta?
«È un programma semplice, che gioca con le classifiche di tutti i tipi, che si riferiscono agli ultimi 60 anni di vita in Italia. Un modo per fare spettacolo, giocando con il costume, il cinema, la musica, le curiosità che riguardano la vita nel nostro Paese».

Per esempio?
«Quali sono stati i dieci dischi più venduti nel 1985 in Italia? O ancora: quali i nomi da bambina più scelti nel 2016? E gli elettrodomestici più venduti nel ‘63? Giocheremo su tutto, non solo sulla musica. Anche se le classifiche musicali nel corso di ognuna delle quattro serate saranno di più, perché questo è un varietà, spazieremo dai musei più visitati agli oggetti più smarriti e a quelli più “rubati” negli alberghi: sarà un modo per fare show giocando e scherzando un po’ su tutto. Pur basandoci su classifiche credibili e autorevoli, ovviamente».

Chi sono i protagonisti della sfida?
«Due squadre, ciascuna formata da tre componenti che sono personaggi famosi con un comune denominatore: possono avere gli occhi azzurri, essere nati sulle sponde del Tirreno o dell’Adriatico, o ancora essere sportivi o giudici di talent, vivere sulle isole o sul continente, lavorare nel cinema o in tv... Tutti faranno spettacolo, cercando di indovinare le classifiche».

Ci sono ospiti?
«Sì, ci vengono a trovare nello studio di “La Corrida” riadattato appunto per ospitare il programma. A ognuno farò un’intervista chiedendo quali sono le classifiche della sua vita: i dischi, i luoghi, i film preferiti, per fare degli esempi. Un modo per conoscerli meglio e per divertire il pubblico».

E ora Carlo, che ne dice se proviamo il gioco con lei? Ci dica le sue classifiche su musica, cinema e altri temi...

Le classifiche di Carlo Conti

LE 5 CANZONI
1. Wish you were here (Pink Floyd)
2. Imagine (J. Lennon)
3. What a wonderful world (L. Armstrong)
4. The carpet crawlers (Genesis)
5. Ex aequo Just the way you are (Billy Joel) e My sweet lord (George Harrison)

I 5 CANTANTI STRANIERI
1. Pink Floyd
2. Beatles
3. Elton John
4. David Bowie
5. Stevie Wonder

I 5 CANTANTI ITALIANI
1. Lucio Battisti
2. Lucio Dalla
3. Renato Zero
4. Vasco Rossi
5. Francesco De Gregori

I 5 LUOGHI DEL CUORE
1. Firenze
2. Livorno
3. Castiglioncello
4. San Martino di Castrozza
5. Orbetello

I 5 FILM
1. Amici miei Atto II
2. Amici miei
3. Forrest Gump
4. La vita è bella
5. The Blues Brothers

I 5 PIATTI
1. Cacciucco
2. Pesce e crostacei crudi
3. Focaccia bianca (la schiacciata croccante)
4. Prosciutto crudo
5. Pizza margherita

I 5 MOMENTI D’ORO DELLA VITA PRIVATA
1. Nascita di mio figlio Matteo
2. Matrimonio con Francesca
3. Viaggio di nozze
4. I primi passi e le prime parole di Matteo
5. La prima vacanza al mare tutti e tre insieme, l’anno scorso, con Matteo già grandicello.

I 5 MOMENTI D’ORO DELLA VITA PROFESSIONALE
1. Il tour teatrale trionfale con Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni.
2. I miei tre Festival di Sanremo (sono sullo stesso piano).
3. Ex aequo i programmi fatti nel corso della mia carriera. Tutti figli prediletti, tutti gioie che ho avuto la fortuna di vivere. Ma mi piace ricordare la puntata del “Maurizio Costanzo Show” sui “Tre tenori” con me, Paolo Bonolis e Gerry Scotti; la staffetta con Fabrizio Frizzi a L’eredità; i David di Donatello nel 1999 con ospiti Alberto Sordi e Sophia Loren; la pubblicità con Fiorello.