Home TvProgrammi«Carpool Karaoke», con Jake La Furia dal 27 aprile su Italia 1

«Carpool Karaoke», con Jake La Furia dal 27 aprile su Italia 1

Il rapper Jake La Furia presenta un nuovo show musicale abientato... in una Fiat 500 X

Foto: J-Ax e Jake La furia

27 Aprile 2017 | 12:30 di Alessandro Alicandri

Arriva in tv la prima versione italiana ufficiale di «Carpool karaoke»! Il format americano della Cbs condotto da James Corden sbarca su Italia 1 in seconda serata a partire dal 27 aprile. Per 10 settimane il rapper Jake La Furia, membro dei Club Dogo, salirà a bordo di una Fiat 500 X per incontrare i cantanti del momento e cantare assieme (rigorosamente a squarciagola) i loro più grandi successi. Nella prima puntata girerà per Milano con J-Ax.

Jake, da quanto vi conoscete?
«Da almeno 18 anni. Il segreto di “Carpool karaoke” è creare un’atmosfera dove siamo tutti a nostro agio. Un amico come lui è garanzia di intesa e divertimento».

Lo show arriva dopo molti tentativi di imitazione.
«Per quanto rispettabili, hanno un problema: cercano degli “escamotage” per non copiare l’originale che in realtà è il format più semplice».

Realizzarlo, però, non è altrettanto semplice.
«L’auto è ripresa da circa 10 telecamere. La cosa più difficile è restare spontanei».

Vi siete sentiti con James Corden, l’autore del format originale?
«Non di persona, ma dagli Usa hanno chiesto di vedere le puntate e hanno apprezzato. Questo ci incoraggia».

Sogna anche lei di poter avere qualche ospite fuori dagli schemi?
«Il mio sogno è di fare un episodio con il rapper Jay-Z».

Cos’ha in comune con James Corden?
«L’età... e la stazza» (ride).

Lui è tifoso del West Ham United. Lei?
«Io del Milan, ma a casa ho una tuta del West Ham».

Lui ha duettato con Kylie Minogue.
«Io con una cantante che amo molto di più: Arisa!».

Le capita di cantare a squarciagola in auto?
«Continuamente».

Qual è il suo cavallo di battaglia al volante?
«Non una canzone, ma un album intero: “La voce del padrone” di Franco Battiato».

Lei di base è un rapper, ma è anche intonato?
«Sono “diversamente intonato”! Non prendo tutte le note alte, ma me la cavo».

Quanto dura un episodio di «Carpool karaoke»?
«Quindici minuti al massimo. Sarà molto replicato in tv e sui nostri canali social».

Nella vita è cauto al volante oppure spericolato?
«Una volta non ero così prudente, ma essere padre da sei mesi è un buon incentivo per darmi una calmata».