Che emozione rivedere De André con la PFM

Su Raitre e per la prima volta in chiaro, il docufilm che racconta lo storico concerto del 1979

20 Luglio 2021 alle 08:30

Nella Fiera di Genova, al padiglione C, il 3 gennaio 1979 si svolge il concerto di Fabrizio De André con la Premiata Forneria Marconi. Quello storico evento ha suscitato un mix di emozioni legate anche a un’epoca di grandi cambiamenti sociali che possiamo rivivere, oggi, con il docufilm “Fabrizio De André & PFM. Il concerto ritrovato”, in onda per la prima volta in chiaro il 20 luglio su Raitre alle 21.20.

Questa affascinante opportunità di fare un salto indietro nel tempo di 42 anni ci arriva grazie a Piero Frattari, il videomaker genovese che allora fu incaricato dagli organizzatori di coordinare le riprese del concerto. Vennero girate diverse videocassette in formato analogico, che finirono in un archivio, dirette al macero. Frattari riuscì a recuperarle e conservarle fino al riversamento in formato digitale avvenuto nel 2000. E proprio questo lavoro di evoluzione tecnologica ha permesso di realizzare il docufilm, dove si apprezza anche il dietro le quinte e la magia di un sodalizio artistico fra uno dei più grandi cantautori italiani e una band molto amata.

Era il 1978 quando Franz Di Cioccio, leader della PFM, convinse De André a riarrangiare i suoi brani in chiave rock e a fare un tour che toccò anche la sua Genova per un concerto mitico.

Ascoltare, ma soprattutto vedere l’esecuzione di brani come “Bocca di Rosa”, “La guerra di Piero,” “Il pescatore” e “La canzone di Marinella”, solo per citarne alcuni, è un’occasione per cogliere il talento e l’armonia tra Faber (così era stato soprannominato De André dal concittadino Paolo Villaggio per la sua passione per i pastelli e le matite prodotte da una nota azienda tedesca) e la band che, oltre a Di Cioccio, aveva tra i suoi componenti Franco Mussida, Lucio Fabbri, Patrick Djivas, Flavio Premoli e Roberto Colombo.

Seguici