Home TvProgrammiI consigli di Davide Parenti , il «papà» delle Iene, per migliorare la nostra vita

I consigli di Davide Parenti , il «papà» delle Iene, per migliorare la nostra vita

10 utili indicazioni per evitare scocciature, risparmiare qualcosa o, semplicemente, risolvere in fretta alcuni problemi

Foto: Davide Parenti, tra Nadia e Alessia, è l’ideatore del programma che segue dal 1998  - Credit: © Pigi Cipelli

28 Settembre 2018 | 11:51 di Solange Savagnone

1. Non rispondete se non sapete chi è
«Quando vi arriva una telefonata da un numero che non riconoscete (perché non è nella vostra rubrica) mandate un messaggio con scritto: «Chi sei?». Chi ha qualcosa di importante da dirvi, risponderà. Eviterete così seccature indesiderate».

2. Mai fermarsi al primo medico
«Quando avete un problema, anche il più semplice, è bene incrociare il parere di più medici. Una volta abbiamo mandato da dieci dentisti diversi un ragazzo a cui mancava solamente un dente. Ci hanno dato dieci soluzioni diverse, da zero a 18 mila euro».

3. Fate benzina dove costa meno
«Può sembrare una stupidaggine, e invece non lo è. Il prezzo della benzina lo fa il benzinaio e può variare moltissimo. Se girando vi annotate le proposte più convenienti risparmierete anche 15 euro a pieno e premierete i benzinai più onesti che, guadagnando di meno, è giusto che abbiano più clienti».

4. Cambiate spesso password alla mail
«Sono in tanti ad avere la vostra password perché spesso usiamo la stessa per tutto quel che facciamo in internet. Il risultato è che se vai nel “deepweb” (un luogo di internet non accessibile a tutti) è molto facile che la trovi di fianco al tuo nome, in un sito che le colleziona in ordine alfabetico. Ovviamente ci ho trovato anche la mia».

5. Sorridete
«Non costa molto e serve tantissimo. Imponetevi di farlo almeno dieci minuti al giorno. Non importa che il vostro sorriso sia supersincero. Importa che ci sia. E vedrete in quei dieci minuti come cambierà quello che vi circonda».

6. Leggete sempre l’etichetta
«Quando non capite che cosa ci hanno messo dentro, fate a meno di comprare quel prodotto. Chi non ha nulla da nascondere non si nasconde dietro sigle e formule incomprensibili».

7. Cambiate spesso
«Quasi tutte le proposte economiche con cui avete a che fare (contratti telefonici, conti correnti bancari, luce, gas, ecc.) sono fatte per premiare i nuovi clienti e spremere quelli vecchi. Non adagiatevi su scelte fatte anni o anche soltanto mesi fa. Cambiare significa risparmiare».

8. Imparate a usare gli assistenti vocali (Siri, Google Now e altri)
«Il telefono in auto non va proprio tenuto in mano. Dj Fabo s’è fatto male così. Se impari a usare l’assistente vocale (è semplicissimo) il tuo telefono è in grado di metterti in contatto con chiunque, senza che tu lo abbia in mano e senza mai perdere di vista la strada».

9. Chiedete lo scontrino. Sempre
«Sono in tanti a non fare la ricevuta. E chi non la fa è un evasore. Riflettete: la luce del lampione che avete davanti a casa vostra è pagata con le nostre tasse. Chi non fa lo scontrino si fa pagare il lampione davanti a casa sua da te. Fatevi furbi».

10. Se qualcuno vi vuole fregare, registratelo
«Il tassista fa il furbo? L’idraulico vi chiede di pagare una fattura che vi sembra inappropriata? Tirate fuori il vostro smartphone e, mentre gli chiedete spiegazioni, registratelo. Se vi chiede cosa state facendo, ditegli: “Registro la vostra poco credibile spiegazione per mandarla alle Iene. Se c’è qualcosa di truffaldino nella sua richiesta, ci penseranno loro a chiarirlo”. Non costa niente e di solito funziona».

Le vostre segnalazioni mandatele a: www.iene.it