“Cucina d’aMare”, i consigli per le ricette di pesce di Peppe Di Napoli

Dal 28 giugno su Food Network un altro programma imperdibile per gli amanti del pesce

26 Giugno 2024 alle 08:48

Il 28 giugno, dopo l’esperienza con "Do you like pesce?", torna su Food Network Peppe Di Napoli con "Cucina d’aMare", un altro programma imperdibile per gli amanti del pesce. Al suo fianco ci sarà la figlia Aurora. Ne approfittiamo per farci dare qualche consiglio.

Iniziamo dalla spesa: come riconoscere se il pesce è fresco?
«Non deve avere gli occhi opachi, le branchie devono essere di un bel colore rosso e la carne, al tatto, deve essere dura. Se il dito affonda, quel pesce ha già cinque o sei giorni».

E se il prezzo è giusto?
«Il prezzo varia a seconda dei periodi. A maggio e giugno, ad esempio, le alici costano 2 o 3 euro al chilo perché in questi mesi il mare è pieno di pesce azzurro. Se però compriamo il pesce a Natale e lo paghiamo poco vuol dire che non è fresco perché in quel periodo è carissimo».

Chi non se la cava troppo bene ai fornelli può cucinare il pesce?
«Certo. Può, ad esempio, mettere delle alici in un tegame con olio, acqua e un po’ di origano. Sei minuti e il pesce è pronto. Ed è anche ricco di Omega 3. O preparare dei filetti di orata al forno, con olio, sale, aglio, cipolla, pomodorini e un po’ d’acqua. Cinque minuti a 180° e sono pronti».

Qual è il miglior piatto di pesce?
«Tutti quelli con la rana pescatrice perché è un pesce che non ha spine ma solo cartilagine. La sua carne è bianca e tenera, perfetta per primi e secondi piatti. I paccheri con la rana pescatrice sono una bontà».

Il menu per fare colpo?
«Aperitivo di gamberi rossi di Mazara, tartufi, tartare di tonno, ostriche e champagne. Poi, due alicette fritte, un sauté di cozze e vongole e un piatto con l’aragosta».

Seguici