Home TvProgrammiDaniela Ferolla è al timone di “Linea verde life”

Daniela Ferolla è al timone di “Linea verde life”

Ecologico, biologico, sostenibile. Sono queste le parole chiave che caratterizzano la nuova edizione del programma in onda il sabato mattina su Raiuno che ci porta alla scoperta delle città “verdi”

Foto: Daniela Ferolla

26 Settembre 2019 | 11:59 di Simona De Gregorio

Ecologico, biologico, sostenibile. Sono queste le parole chiave che caratterizzano la nuova edizione di "Linea verde life", in onda il sabato mattina su Raiuno, che ci porta alla scoperta delle città “verdi”. Alla conduzione troviamo Daniela Ferolla, fino allo scorso anno al timone di "Linea verde".

«Visitiamo grandi e piccole realtà, da Torino a Bari, da Termoli a Sassari, sempre mettendo al centro la tutela dell’ambiente e lo sviluppo di nuove tecniche basate sul rispetto del territorio. A Roma, per esempio, viene utilizzato un georadar che controlla lo stato di salute degli alberi e del sottosuolo. A Ostia c’è un corso di laurea in Ingegneria del mare che si occupa della tutela delle nostre coste».

E il suo rapporto con la città com’è?
«Da 16 anni vivo a Milano, una metropoli che negli ultimi anni ha fatto molti progressi per quanto riguarda l’ecosostenibilità. Ho la fortuna di abitare in una zona molto verde e mi piace girare in bicicletta, passeggiare con il cane al parco. E nello stesso tempo usufruisco di tutti i vantaggi di una grande città».

Lascerebbe Milano per una piccola realtà?
«No, però sono molto legata alla mia terra di origine, il Cilento. E periodicamente sento l’esigenza di staccare la spina e tornare in paese (Ceraso, in provincia di Salerno, ndr). Lì ho un vigneto, coltivo ortaggi, preparo conserve e marmellate. Sono molto attenta alla qualità del cibo e quando torno a Milano mi porto dietro il classico pacco con i prodotti locali».

È molto attaccata all’Italia?
«Moltissimo. Non me ne andrei in nessun altro posto al mondo. Adoro tutto di questo Paese: la natura, la mentalità, il cibo…».

Eppure ci sarà una città che le è rimasta nel cuore.
«Ogni posto che ho visitato, in Italia o all’estero, mi ha colpita. Dal mare spettacolare delle isole Eolie all’entroterra della Sardegna con i suoi panorami e profumi unici. In quanto a città europee, credo che Madrid e Barcellona siano da considerarsi due gioielli sotto l’aspetto del rispetto dell’ambiente, dell’architettura e della qualità della vita».