Home TvProgrammiElisabetta Gregoraci parla della sua esperienza a «Battiti Live» su Italia 1

Elisabetta Gregoraci parla della sua esperienza a «Battiti Live» su Italia 1

Dopo il fortunato esordio della scorsa estate la showgirl torna al timone della rassegna itinerante di musica, organizzata da Radionorba, che si svolge nelle piazze più belle di Puglia e Basilicata

Foto: Alan Palmieri e Elisabetta Gregoraci sono i presentatori di «Battiti Live». La rassegna è nata a Lecce nei giorni di Ferragosto 2003

03 Agosto 2018 | 12:25 di Antonella Silvestri

Dopo il fortunato esordio della scorsa estate Elisabetta Gregoraci torna al timone di «Battiti Live», la rassegna itinerante di musica, organizzata da Radionorba, che si svolge nelle piazze più belle di Puglia e Basilicata. Da giovedì 2 agosto, per cinque prime serate, la showgirl presenterà grandi ospiti italiani e internazionali affiancata da Alan Palmieri. Sul palco gli artisti proporranno tutte le canzoni che fanno da sottofondo a questa estate. «È un appuntamento musicale all’aperto che mi dà tanta carica» racconta Elisabetta.

Lei ha esperienza nella diretta tv. Cosa si prova a condurre uno show dal vivo davanti a una platea numerosissima?  
«Battiti live mi dà adrenalina. Presentare ogni volta una serata davanti a diecimila persone è un’esperienza strepitosa perché si crea una forte alchimia con il pubblico. Ci sono persone, soprattutto giovani, che vengono al mattino presto per occupare i posti migliori. Conduco questo festival insieme con Alan Palmieri, un vero professionista, e siamo in perfetta sintonia. Senza contare che abbiamo il supporto di una grande squadra di autori e di tecnici che lavorano con grande passione».

Nella diretta ci sono mille imprevisti. Quando si verificano, lei si lascia prendere dal panico o riesce a mantenere il controllo?
«Non vado nel pallone e poi, proprio grazie agli autori, riesco a gestire con loro eventuali cambi repentini di scaletta e di esibizioni».

È abituata a dividere la scena con altri conduttori dai tempi del programma Made in Sud…
«Ho condotto quel programma per sei anni e da allora sto facendo molte dirette. Credo sia un’ottima scuola e la concentrazione deve essere massima. All’inizio hai paura di inciampare ma poi tutto passa. Ricordo che una volta siamo stati costretti a registrare una puntata, forse l’unica, e abbiamo sbagliato tutti un sacco di volte perché non eravamo abituati. I tempi comici sono diversi dai ritmi di una diretta musicale».

Quanto è appassionata di musica?
 «La musica fa parte della mia vita e adoro da sempre gli artisti italiani. Da piccola seguivo con grande interesse il Festivalbar, non perdevo un’edizione. Pensavo sempre che mi sarebbe piaciuto un giorno condurlo. E in effetti Battiti Live è un grande spettacolo musicale che per molti aspetti me lo ricorda. La musica è coinvolgente e permette di superare qualsiasi barriera. E poi con le canzoni riesci a stabilire un contatto diretto con i più giovani».

Bambini compresi?
«Certo. Per esempio, mio figlio Nathan adora questo programma. Lui è un fan accanito di Ghali, Marracash, Fabri Fibra e Irama e se capita l’occasione di vederli di persona, diventa il bambino più felice del mondo».

Ci sono canzoni che considera le colonne sonore della sua vita?
«Molti brani dei Pooh, che erano anche i preferiti da mia madre che non c’è più. Senza parlare di Claudio Baglioni. Mamma lo ascoltava sempre e devo dire che molti suoi pezzi hanno accompagnato la mia adolescenza. Inoltre adoro Sting, Laura Pausini e Tiziano Ferro perché sono cresciuta con i loro intramontabili brani».

Quali sono i sui progetti per il futuro.
 «Mi hanno proposto due sceneggiature, di cui una per il cinema e l’altra per una fiction sulla mafia, che sto valutando. Però, ammetto che a questo punto della mia carriera mi piacerebbe andare nella direzione di film impegnati e spero che si presenti l’occasione».

Quest’estate sarà molto impegnata. Riuscirà a ritagliarsi del tempo per andare in vacanza?
 «Io e mio figlio siamo già stati in Calabria, che è la mia terra d’origine. Poi andremo in Sardegna e tutti i weekend saremo in Puglia. A fine agosto, comunque, Nathan inizia la scuola perché studia a Monaco e lì le vacanze estive terminano prima rispetto all’Italia».

Tantissimi ospiti vip

Sul palco di «Battiti Live» si alterneranno numerosi artisti di grido del panorama musicale. Eccone alcuni: Loredana berté, Emis Killa, Francesca Michielin, Luca Carboni, Ultimo, Irama, Michele Bravi, Benji & Fede.