Home TvProgrammi“Fuori dal coro”, con Mario Giordano dal 4 luglio

“Fuori dal coro”, con Mario Giordano dal 4 luglio

Archiviata la versione in striscia quotidiana, in prima linea ci sarà anche il giornalista che sta per lanciare una versione speciale del suo programma

Foto: Mario Giordano

20 Giugno 2019 | 08:20 di Matteo Valsecchi

Archiviata la versione in striscia quotidiana di "Fuori dal coro" (conclusasi lo scorso 7 giugno), in prima linea ci sarà anche Mario Giordano. Il giornalista, infatti, sta per lanciare una versione speciale del suo programma, saranno tre prime serate in onda a partire da giovedì 4 luglio sempre su Rete 4. Subito dopo la fine di "Dritto e rovescio", che chiude i battenti il 27 giugno.

Che taglio darà al talk?
«Se il Fuori dal coro tradizionale è un commento dei fatti della giornata, adesso siamo costretti ad arricchire per avere la dimensione ideale di una prima serata».

Avete già in mente la formula?
«Sì. Ogni puntata sarà divisa in quattro parti. Nella prima ci sarà la mia riflessione su un tema d’attualità, poi, a seguire, avremo un paio di inchieste. Dopodiché ci sarà il caso della settimana e infine è previsto un faccia a faccia tra me e un ospite».

Come si fa a conquistare l’attenzione di chi d’estate torna a casa dopo una giornata al mare?
«Il segreto è raccontare avendo un punto di vista forte, anche se magari non gradito a tutti. È un modo per tenere viva la passione politica degli italiani».

Ma almeno in vacanza stacca la spina?
«Mai. Anche d’estate, dopo la mia corsa del mattino leggo tutti i giorni una trentina di quotidiani. E per fortuna oggi riesco a farlo anche se sono in vacanza all’estero».