Home TvProgrammiGiancarlo Magalli: «Adesso vi svelo i fatti miei»

Giancarlo Magalli: «Adesso vi svelo i fatti miei»

Il conduttore de «I fatti vostri», il programma mattutino di Raidue ci racconta la sua giornata al lavoro

Foto: Giancarlo Magalli

26 Aprile 2018 | 17:16 di Antonella Silvestri

Nella storia de «I fatti vostri» ha condotto ben diciotto edizioni, compresa quella in corso. Parliamo di Giancarlo Magalli, che vanta una tra le carriere più longeve della tv tenendo compagnia a milioni di italiani ogni mattina. Ma quali sono le sue abitudini prima di andare in onda? E cosa fa alla fine di ogni puntata? Così gli abbiamo chiesto di svelarci ogni particolare della sua giornata.

Non si alzerà all'alba, ma per andare in onda alle 11 dovrà avere un viso riposato. A che ora va a letto la sera prima?
«Alle 23. Solo un paio di volte a settimana supero l'una».

A che ora punta la sveglia?
«Da anni la sveglia suona inesorabilmente alle 8.15 perché mi piace fare le cose con calma, altrimenti mi agito. Bevo subito un caffè. Poi mi sistemo in salotto o in terrazza e mi concedo una mezz'ora per la lettura del quotidiano che trovo proprio fuori dalla porta di casa grazie al servizio a domicilio. Alle 9 faccio la doccia, mi vesto e sono pronto».

Sotto casa trova l'autista ad aspettarla?
«Macché! Mi venivano a prendere quando la Rai aveva i soldi! (scherza ridendo, ndr) Ora vado con la mia auto».

A che ora parte?
«Alle 9.30 e, a seconda del traffico, impiego da quaranta minuti a un'ora per arrivare allo Studio Uno di via Teulada, a Roma. Devo dire che questo è per me il momento della giornata più faticoso».

Cosa fa in quell'oretta? Ne approfitta per fare qualche telefonata con l'auricolare?
«Innanzitutto cerco di non ?incavolarmi? con gli altri automobilisti? Se ho qualche chiamata urgente la faccio, altrimenti accendo il ?giornale radio?. D'altronde alle 9.30 chi chiamo? Le mie figlie nemmeno a parlarne, a quell'ora dormono ancora!».

Quando arriva in via Teulada trova subito il parcheggio?
«Figuriamoci! Da anni pago un garage. Lì c'è sempre un cane che mi aspetta e a cui porto i biscotti».

A proposito, lei ha quattro gatti e due cani da portare in giro.
«Ho la fortuna di avere un giardino spazioso dove possono scorrazzare liberamente. Solo ogni tanto, di pomeriggio, vado a fare una passeggiata insieme con loro».

Con tutti questi animali in casa o ha una grande passione per cani e gatti o si sente solo?
«Molto più semplice: li adoro! (ride)».

A che ora entra in camerino?
«Verso le 10.20. Prima mi affido nelle mani di truccatore e parrucchiere, poi ripasso la scaletta, che leggo sempre la sera prima. Quindi, indosso la giacca del presentatore e sono pronto per la diretta».

E a fine puntata cosa fa?
«Se non sono previste registrazioni, magari perché l'ospite del giorno dopo non può essere presente, mi fermo a mangiare un panino o un piatto caldo in un bar vicino agli studi televisivi oppure torno a casa. Qualche volta passo dal commercialista e altre organizzo qualche incontro di lavoro».