Home TvProgrammiGigi e Ross: «Per noi “Scanzonissima” è la grande occasione»

Gigi e Ross: «Per noi “Scanzonissima” è la grande occasione»

Debuttano da soli in prima serata con un game show musicale. Pieno di star e sorprese. Da mercoledì 16 maggio alle 21.20 su Raidue

Foto: Gigi (Luigi Esposito) e Ross (Rosario Morra)

11 Maggio 2018 | 12:18 di Solange Savagnone

Neanche il tempo di archiviare gli ottimi risultati di «Sbandati» e Gigi e Ross sono già pronti per tornare in tv. Saranno infatti loro i conduttori di «Scanzonissima» (da mercoledì 16 maggio alle 21.20 su Raidue), un format internazionale di grande successo in cui due squadre di quattro vip si danno battaglia in sfide impossibili che mettono alla prova le loro abilità canore e di resistenza. Ma è una sfida anche per i due padroni di casa.

Da uno a dieci quanto vi preoccupa condurre uno show in prima serata?
Ross: «Cento! Ho paurissima. È la nostra vera “prima serata”. Lo abbiamo già fatto con “Made in Sud”, ma era un programma creato da noi, super rodato, che nasceva dal live. “Furore” era condiviso con Alessandro Greco. Ora siamo da soli!»
Gigi: «Il vantaggio è che siamo in due, ci spalleggiamo e ci facciamo forza a vicenda. Questa è la prova del nove, siamo preoccupati ed emozionati ma certi di divertirci».

Quando vi capita un intoppo come reagite?
Gigi: «Capita spesso ma la gente non se ne accorge perché ci ridiamo su. Ci basta uno sguardo o una parola per capirci al volo».
Ross: «Anzi, ti dirò di più. Aspettiamo l’errore dell’altro o lo facciamo sbagliare apposta per ridere assieme».

Torniamo a parlare di «Scanzonissima».
Ross: «Ancora non sappiamo dove lo faremo perché lo studio non è pronto. Sembra la Salerno-Reggio Calabria! ».
Gigi: «In realtà andrà in onda dall’Auditorium di Napoli. Sarà una gara tra vip che dovranno cantare in situazioni estreme: mentre sono in una vasca piena d’acqua ghiacciata o fanno la ceretta».

Da «Telethon» allo «Zecchino d’Oro», non vi siete mai fermati. Stanchi?
Ross: «Macché! È ancora poco. Vogliamo conquistare il mondo. Siamo meridionali atipici. Dobbiamo alzare la media: vogliamo lavorare».
Gigi: «Esatto! Il nostro lavoro è un divertimento. Fare assieme qualcosa che abbiamo voluto tanto non ci stanca mai».

Non volete prendervi una vacanza l’uno dall’altro?
Ross: «No, ma come si fa? Il nostro è amore vero! Non ci siamo mai traditi».
Gigi: «Il nostro è un matrimonio. Nella buona e cattiva sorte, siamo abituati ai nostri pregi e difetti, non potremmo più farne a meno».

Siete davvero così amici?
Ross: «Super amici. Anche nel poco tempo libero ci divertiamo tanto assieme».
Gigi: «Siamo prima amici e poi colleghi. C’è stima, rispetto e grande affetto».

Com’è nato il vostro duo comico?
Ross: «Durante una tournée teatrale estiva nel 2000. È stato amore a prima vista. Senza metterci d’accordo arriviamo su una spiaggia e iniziamo a correre per rifare la scena di Rocky Balboa e Apollo Creed tuffandoci in acqua. Da allora non ci siamo più lasciati».

Cosa vi diverte dell’altro?
Ross: «Gigi non si prende sul serio. Fa il cretino 24 ore su 24».
Gigi: «Due cose: Ross è una macchina di battute e giochi di parole. E mi fa ridere quando è imbranato come Ben Stiller: ha reazioni teatrali che mi fanno molto divertire».

In cosa lui è meglio di te?
Ross: «È più alto. Canta e imita benissimo».
Gigi: «A giocare a pallone».

In cosa invece tu sei migliore del tuo partner?
Ross: «A calcio. Sul lavoro invece non mi interessa».
Gigi: «Cucino meglio, lui deve ancora capire come si scongelano i bastoncini. Se tornassi indietro farei lo chef».

Cosa vi diverte nella vita?
Ross: «Mio figlio Mattias di 4 anni: è la persona che mi fa ridere di più!».
Gigi: «Mio figlio Gabriele di 2 anni quando balla, e Massimo Troisi».

Cosa vi invidiate?
Ross: «La sua leggerezza».
Gigi: «Il fisico. Ha molta disciplina nell’andare in palestra e nel curare il suo corpo: si depila e si mette le creme».

Un suo difetto?
Ross: «Non risponde mai al telefono. Per colpa sua mi piglio certe sgridate!».
Gigi: «Nel corso del tempo i nostri difetti si sono bilanciati: io ero ritardatario, lui preciso e istintivo. Ora siamo migliorati entrambi».

Nella vita siete come vi vediamo in tv?
Ross: «Ho il cervello sempre in funzione. Sono iperadrenalinico».
Gigi: «Entrambi abbiamo fatto questo mestiere per combattere la timidezza. Anche se sono divertente e allegro, sono rimasto un po’ timido».

Una cosa che non vi siete mai detti?
Ross: «Ho un profondo rispetto e stima per te, prima come uomo e poi come artista».
Gigi: «Non potrei mai continuare a fare questo mestiere senza averti accanto».

I vip che si sfideranno alla puntata d’esordio

«Scanzonissima» è un game show di enorme successo adattato in 27 Paesi tra cui gli Usa, dove si chiama «Killer karaoke». In ognuna delle quattro puntate si sfideranno due squadre (nella prima puntata i capisquadra saranno la Rettore e Scanu). I concorrenti dovranno cantare e allo stesso tempo resistere a prove estreme, come correre su un tapis roulant o essere attraversati da scosse elettriche. Nella versione italiana non saranno usati animali o insetti.

Ecco chi ci sarà: Andrew Howe, Valeria Altobelli, Gianluca Impastato, Donatella Rettore, Valerio Scanu, Veronica Maya, Gianluca Fubelli e Ilenia Lazzarin.