“Giusina in cucina” inaugura una nuova stagione con i sapori della Sicilia

Giusi Battaglia continua a scovarne di nuovi per mostrarceli su Food Network con le nuove puntate da sabato 15 gennaio

Giusi Battaglia
15 Gennaio 2022 alle 08:46

«La Sicilia è una miniera inesauribile di ricette. Tutte le province hanno una loro tradizione culinaria, e all’interno di queste ogni paese vanta un piatto tipico, che non si trova altrove». E Giusi Battaglia continua a scovarne di nuovi per mostrarceli in "Giusina in cucina", che arriva su Food Network con le nuove puntate da sabato 15 gennaio.

Dove trae ispirazione per le sue ricette?
«Dai miei ricordi e anche dal pubblico: in molti mi scrivono chiedendomi di proporre piatti quasi sconosciuti».

Qualche esempio?
«I Nocattoli di Nicosia, dei biscotti secchi bruttini all’aspetto, ma deliziosi. E poi la Guastedda di Enna, una focaccia ripiena squisita».

Con che cosa ci delizierà nelle nuove puntate?
«Nella prima preparerò la Mafalda, un pane fatto a forma di serpentello, ottimo con salumi e formaggi».

In casa sua quali sono i piatti più graditi?
«I miei bambini mangiano solo una decina di cose, sempre quelle. Ma vanno matti per la pizza. Devo dire che mi viene ottima, croccante e soffice nello stesso tempo. Mio marito è goloso di involtini... di carne, di pesce, di verdure».

Ci consigli un menu per una cena in famiglia o con gli amici.
«Inizierei con un antipasto di verdure pastellate fritte, poi una pasta con i broccoli e involtini di pesce spada. Per finire, una sbriciolata di ricotta. Semplicissima: basta sbriciolare la pasta frolla in una teglia, coprirla di crema, cospargere di zucchero e passare in forno per caramellare».

Uscendo dalla Sicilia, quali piatti regionali ama?
«Tanti. Dalle seadas della Sardegna alla focaccia pugliese, fino alla cacio e pepe romana... Tutta l’Italia è una grande cucina!»

Seguici