Home TvProgrammi“I menu di Cannavacciuolo”, Antonino arriva su Food Network

“I menu di Cannavacciuolo”, Antonino arriva su Food Network

Da domenica 2 giugno alle 14.45, lo chef affronta una nuova avventura televisiva sul canale 33 del digitale terrestre

Foto: Antonino Cannavacciuolo

31 Maggio 2019 | 09:00 di Simona De Gregorio

Il piatto di un grande chef sulla vostra tavola? Ce lo porta Antonino Cannavacciuolo, che da domenica 2 giugno alle 14.45 affronta una nuova avventura televisiva su Food Network (canale 33) alla conduzione di "I menu di Cannavacciuolo".

In ognuna delle sei puntate del programma prodotto da Endemol Shine Italy per Discovery Italia, il cuoco stellato proporrà sei menu da cinque portate ciascuno. E ad affiancarlo ci sarà Gabriele Tratzi, il “sous chef” (il cuoco in seconda) di Villa Crespi (a Orta San Giulio, Novara), il ristorante con 2 stelle Michelin di Cannavacciuolo. Ogni menu avrà un filo conduttore e lo chef presenterà le ricette, tutte replicabili a casa per la facile reperibilità degli ingredienti e per la semplicità della preparazione.

Si comincia con il “Menu una gita al mare” in cui a fare da padrone è il pesce: dal polipo fino ai calamari e bottarga protagonisti della ricetta che vi suggeriamo qui sotto. Segue quindi il “Menu vintage” in cui vengono proposti elementi della cucina del passato rielaborati in chiave moderna. Per i palati raffinati c’è il “Menu sfida tra tartufi”, che vede messi a confronto il tartufo di mare con quello di terra. Un tuffo nella tradizione è rappresentato invece da il “Menu del nonno”, che utilizza ingredienti antichi in modo creativo. Mentre a chi ama sperimentare è dedicato il “Menu bizzarro” con accostamenti davvero insoliti. Infine, il “Menu della passione”, che sarà ovviamente dedicato all’amore. Infilate quindi il grembiule e preparatevi a mettervi ai fornelli!

Dal “Menu una gita al mare”, i mezzi paccheri con calamari e bottarga

Pulite 200 g di calamari, tagliateli per il lungo e poi a strisce. Conditeli con un filo di olio e cuoceteli per pochi secondi in una padella calda.

Toglieteli dal fuoco, metteteli in un piatto, conditeli con un filo d’olio, sale, foglie di basilico e copriteli con pellicola da cucina.

Rimettete sul fuoco la stessa padella, aggiungete un mestolo di brodo di pesce e fate andare a fuoco lento. Intanto cuocete 360 g di mezzi paccheri per sette minuti, scolateli, versateli nella padella col brodo e terminate la cottura al dente aggiungendo altro brodo se necessario.

Quindi mantecate con olio evo, aggiungete le falde di quattro pomodorini datterini precedentemente sbollentati, raffreddati, sbucciati, tagliati
in quattro e privati dai semi, 20 g di prezzemolo tritato, olio all’aglio e i calamari.

Terminate il piatto con della bottarga grattugiata e mescolata con prezzemolo e scorza di limone tritati.