Home TvProgrammi“Il Volo – Un’avventura straordinaria”: la scaletta, il racconto e i momenti più belli

“Il Volo – Un’avventura straordinaria”: la scaletta, il racconto e i momenti più belli

Torna in televisione lo speciale concerto del trio dall'Arena di Verona, presentato da Carlo Conti

Foto: Piero Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto

14 Aprile 2020 | 10:36 di Alessandro Alicandri

Chi non è stato al concerto di Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto all'Arena di Verona del 21 settembre 2015, ha l'opportunità di rivedere su Raiuno lo speciale "Il Volo - Un'avventura straordinaria", in onda il 14 aprile 2020.

Il concerto e questo speciale televisivo hanno chiuso il tour italiano che nel 2015, dalle piazze ai teatri, ha coperto tutta l'Italia, da Trieste alla Sicilia.

Presentatore della serata è stato Carlo Conti, ospiti Francesco De Gregori, Francesco Renga e Lorenzo Fragola, oltre alla partecipazione di Giancarlo Giannini.

La scaletta

  • Nel blu dipinto di blu (Domenico Modugno)
  • Il mondo (Jimmy Fontana)
  • Io che non vivo senza te (Pino Donaggio)
  • L'amore si muove (Il Volo)
  • L'immensità (cover di Don Backy registrata in momenti diversi sia da Francesco Renga che Il Volo)
  • Ciao Ciao Bambina (Domenico Modugno)
  • Piero Barone E Lucevan le stelle, dalla Tosca / Granada (Claudio Villa)
  • Gianluca Ginoble canta Can't help falling in love (Elvis Presley) / Quando l'amore diventa poesia (Orietta Berti - Massimo Ranieri) / Canzone per te (Sergio Endrigo)
  • Ignazio Boschetto al piano canta e suona Napul'è + Quanno Chiove
  • Tornerà l'amore (Il Volo)
  • Ancora (Eduardo De Crescenzo)
  • Sempre per sempre (di Francesco De Gregori con Il Volo)
  • Why Why Why Delilah (Tom Jones)
  • Beautiful that way (La vita è bella) (NOA)
  • Io ti proteggerò (Il Volo)
  • La vita (Elio Gandolfi)
  • The best day of my life (inedito con Lorenzo Fregola)
  • Elvis Presley (Surrender)
  • O sole mio
  • Grande amore

I momenti salienti dello show

  1. L'introduzione di Giancarlo Giannini che presenta la loro unione di passione, amicizia e talento.
  2. L'arrivo di Carlo Conti per introdurre "L'amore si muove".
  3. Gianluca Ginoble racconta un aneddoto sul brano "L'amore si muove": "Mio fratello Ernesto, 14 anni, amava tantissimo il brano originale 'Nel nome del padre' e mi ha detto che secondo lui avrei dovuto cantarla. Abbiamo chiamato Francesco Renga e in 2 ore ha scritto il testo nuovo per noi".
  4. Sul palco Francesco Renga: "Io stavo scrivendo altre cose, tra l'altro è la prima volta che mi presto a dare mie canzoni. Per me è difficile, non è così automatico, non mi viene naturale è molto importante a livello emotivo. La canzone originale era dedicato a mio figlio Leonardo. Il testo non andava bene per dei ragazzacci come questi. Io all'inizio ho detto, non ce la farò mai. Quindi ho scritto questo nuovo testo e spero che piaccia".
  5. Piero Barone, da solo sul palco, dice: "La mia passione è sempre stata l'opera. Quindi il mio sogno più grande è sempre stato interpretare un'opera di un'aria famosa. Quindi stasera sono un po' nervoso perché sono nel tempio dell'Opera. Quindi stasera proverò, cercando di non deludervi, ad intepretare un'aria dall Tosca, 'E lucevan le stelle".
  6. Gianluca Ginoble fa salire sul palco una fan durante la sua cover di Elvis.
  7. Ignazio Boschetto, prima della sua esibizione solista ha detto: "Le paure vanno superate affrontandole". Nonostante sappia suonare il pianoforte, finora ha avuto paura nel farlo in pubblico.
  8. I ragazzi chiedono di accendere il flash del cellulare, spiegando ai meno giovani come si fa. Il tutto prima di "Ancora".
  9. Arriva sul palco Francesco De Gregori per cantare "Sempre per sempre" con Il Volo. A fine esibizione Ignazio ha detto: "Questo è uno dei duetti di cui siamo più orgogliosi". 
  10. Lorenzo Fragola è diventato molto amico de Il Volo, la loro amicizia nasce per molte affinità. Non solo geografiche (sono per lo più siciliani) ma anche per affinità caratteriale.