Home TvProgrammiJ-Ax: «Questo show mi fa saltare sulla sedia!»

J-Ax: «Questo show mi fa saltare sulla sedia!»

Parla il presidente dei cento giurati di "All together now", condotto da Michelle Hunziker

Foto: J-Ax

23 Maggio 2019 | 09:00 di Stefania Zizzari

Sono appena usciti uno dietro l’altro i suoi nuovi singoli "Timberland Pro" e "Ostia Lido". E intanto lo vediamo in tv come “presidente” del muro dei giurati nel nuovo programma musicale di Canale 5 "All together now", dove affianca la conduttrice Michelle Hunziker. Non c’è che dire, è davvero un bel momento professionale per J-Ax.

J-Ax cosa ha di speciale questo programma?
«È diverso dalle cose che ho fatto finora, che erano orientate allo scovare il talento e poi a incanalarlo verso un ipotetico futuro nel mondo della musica. All together now è un programma per famiglie, di intrattenimento, ed è un gioco a premi dove i cantanti si misurano con gli altri e possono vincere un premio di 50 mila euro. Qui non c’è da garantire nessun futuro e questo ha svuotato tutte le ansie che avevo nelle mie altre esperienze. Mi sono divertito perché il programma non punta sulla pesantezza della competizione, ma è un gioco a premi musicale».

È la prima volta che lavora con Michelle Hunziker: cosa ha pensato di lei appena l’ha vista?
«Ho pensato che fosse molto alla mano e questo traspare anche in tv. L’ho trovata uguale a come me la immaginavo. Nel programma sono stato chiamato da lei e lei è il mio boss, è quella che comanda là dentro. E poi mi piace lavorare per una donna, è anche un bel messaggio chiamarla boss secondo me».

Cosa serve per far alzare tutte e 100 le persone del muro?
«Talento, voce, intonazione, esecuzione impeccabile, effetto sorpresa e saper trasmettere a tutti un’emozione».

Quale canzone porterebbe se partecipasse a questo show come concorrente?
«Con la voce che mi ritrovo porterei E la vita, la vita di Cochi e Renato».

E la canzone che dedicherebbe alla sua compagna di viaggio Michelle?
«Ne ho due: una è un qualsiasi inno femminile tipo Single ladies di Beyoncé oppure Respect di Aretha Franklin. E poi la colonna sonora del cartone animato Heidi, con le caprette che le fanno ciao in Svizzera tra i suoi monti».

Il pezzo che la fa alzare in piedi a cantare e ballare?
«The goonies ‘r’ good enough di Cyndi Lauper».

In conclusione, qual è il punto di forza di questo programma?
«Il fatto che sia un programma di intrattenimento puro, con un ambiente familiare e un meccanismo che non cerca a tutti i costi il litigio e la tensione come succede spesso da altre parti. All together now è davvero uno show per tutta la famiglia».