“Kilimangiaro estate”, sempre in viaggio con Camila

La Raznovich ci suggerisce le mete estive, tra cui Lisbona

8 Luglio 2024 alle 08:50

Tra consigli di viaggio e mete da esplorare, da lunedì 8 luglio torna su Rai3 “Kilimangiaro estate”, e noi abbiamo chiesto alla conduttrice Camila Raznovich qualche suggerimento per le vacanze. «Per me estate è mare: sono appena rientrata da Ponza, un’isola piccola, ancora selvaggia, con spiaggette incantevoli, perfetta per la famiglia. Ma per chi preferisce la montagna, non ho dubbi: le Dolomiti sono imbattibili».

E non mancano neanche dritte per chi potrà concedersi solo dei lunghi weekend: «Direi Lisbona, ricca di un fascino difficile da trovare in una città europea. È viva, colorata, la sua atmosfera rétro si mescola perfettamente con la sua contemporaneità. Per chi invece è appassionato di arte, ma non vuole rinunciare anche al mare, consiglio Atene: nonostante si respiri tutta l’influenza greco-romana, sta cambiando molto velocemente modernizzandosi. Appena fuori Atene merita una visita il Centro culturale della Fondazione Stavros Niarchos, un posto avveniristico, con giochi d’acqua, musica classica di sottofondo e un’enorme biblioteca».

Ma lei dove trascorrerà le ferie quest’anno? «Con Sole e Viola (le figlie avute dall’architetto Eugenio Campari, ndr) andrò in Bretagna, dove mio marito (l’imprenditore francese Loic Fleury, ndr) ha una casa. E poi in Grecia, ad Antiparos». Ma qual è il luogo del cuore di Camila? «Ho avuto due genitori figli dei fiori e ho fatto una vita da nomade. Ogni posto dove sono stata fa parte della mia formazione: dall’India, dove sono cresciuta, all’Argentina, dove ho vissuto parecchio. E poi il Perù, la Malesia, la Bolivia... Se devo sceglierne uno, dico la Thailandia, dove sono stata con le mie figlie». Nonostante Camila abbia girato mezzo mondo, le resta un sogno: «Visitare la Cina, sono incuriosita dalla sua cultura antichissima».

Seguici